Questo sito contribuisce alla audience di 
QUI quotidiano online.  
Percorso semplificato Aggiornato alle 07:00 METEO:PIOMBINO23°26°  QuiNews.net
Qui News valdicornia, Cronaca, Sport, Notizie Locali valdicornia
domenica 26 giugno 2022
Tutti i titoli:
corriere tv
Il patriarca Kirill scivola sull'acqua santa e cade durante la funzione religiosa

Attualità sabato 28 maggio 2022 ore 15:11

Raduno Vespa per l'anniversario del Club locale

Alcuni scatti del raduno Vespa

Nel 2020 il raduno piombinese non è stato disputato a causa della pandemia, domenica il ritrovo al piazzale d'alaggio



PIOMBINO — Appuntamento per domenica 29 Maggio con il decimo raduno nazionale Sulle Strade degli Etruschi del Vespa Club Piombino, patrocinato dal Comune di Piombino.

Quest'anno il club piombinese festeggia 10 anni dalla sua rinascita, avvenuta con atto costitutivo del 17 Novembre 2011 e con una cerimonia che si tenne a Palazzo Appiani il 22 Gennaio 2012. Negli anni Cinquanta il Club piombinese nacque come molti in Italia. Precisamente nel 1956 grazie ad un gruppo di appassionati tra cui una ragazza: Eva Pascucci e rimase in attività per circa 9 anni, organizzando raduni, gite sociali e gare di abilità. Nel 2012 fu ricostituito da alcuni appassionati come Roberto Risi, Maurizio Mazzei, Riccardo Ibba, Stefano Masoni, Rodolfo Simonelli ed altri, che vedendo una vecchia foto in bianco e nero esposta nella vetrina in Corso Italia del fotografo Romano Favilli che ritraeva una giovane ragazza bionda (Eva Pascucci) con un'amica a bordo di una vespa (moglie del fotografo) mentre aprivano la sfilata di un raduno, pensavano che si poteva recuperare una fetta di storia della propria città. Oggi Piombino fa parte dei 46 Vespa club Toscani con 130 iscritti (di cui 13 donne), un trend in crescita (nel 2017 erano circa 70), La passione e la simpatia per questo mezzo non conosce sosta, lo dimostrano le presenze a 2 zeri fatte registrare nei vari raduni che si tengono ogni settimana, lungo l'intera penisola, La Vespa piace perchè è da sempre sinonimo di libertà e made in Italy. Un modo di viaggiare che fa scoprire luoghi che, percorrendo le autostrade non si possono scoprire. Un turismo lento, che si identifica in un amore verso la storia, il territorio e lo stare insieme. Quella aggregazione, che è mancata durante questo lungo periodo di pandemia. Molte sono state le domande di adesione al raduno di Piombino da parte dei alcuni vespa Club della Toscana anche se è stato fissato, per motivi logistici, un tetto massimo di 150 iscritti.

Nel 2020 il raduno piombinese non è stato disputato a causa della pandemia e lo scorso anno, sempre a causa della situazione sanitaria, dal mese di Maggio è stato rimandato alla fine di Settembre. La decima edizione quindi riparte dal mare, per far conoscere un angolo pittoresco e insolito della città di Piombino. 

Ritrovo e la partenza dal piazzale d'Alaggio a Marina alle ore 8,30 per le iscrizioni e la colazione. Alle ore 10,15 partenza per il giro turistico di circa 45 chilometri “sulle strade degli Etruschi”, Uscendo da Piombino si percorre la via della Principessa verso nord, la Torraccia e un tratto che attraversa il bosco costiero di Rimigliano. Deviazione verso monte, passando l'aviosupercie si raggiunge la via Aurelia nella frazione Lumiere. Da qui verso nord gira per la zona mineraria per raggiungere Sanvincenzo a fianco del paese. Si sale verso il borgo minerairo di San Carlo e successivamente verso San Bartolo per ridiscendere sulla via Aurelia con la vista su un panorama che spazia sull'intera Val di Cornia. Qui è prevista la sosta per l'aperitivo presso l'agriturismo Barbadoro, sulla via Aurelia tra Sanvincenzo e Venturina Terme. Infine, per coloro che sceglieranno di fare il giro completo, potranno proseguire per raggiungere il complesso turistico del Park Albatros, dove si terranno il pranzo e le premiazioni ai club partecipanti.


Se vuoi leggere le notizie principali della Toscana iscriviti alla Newsletter QUInews - ToscanaMedia. Arriva gratis tutti i giorni alle 20:00 direttamente nella tua casella di posta.
Basta cliccare QUI

Tag
Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno
L'articolo di ieri più letto
I mille passeggeri e i 300 veicoli della nave sono stati fatti sbarcare a Livorno e dirottati su Piombino, per farli imbarcare sulla Moby Wonder
Offerte lavoro Toscana Programmazione Cinema Farmacie di turno

Qui Blog di Adolfo Santoro

QUI Condoglianze



Ultimi articoli Vedi tutti

Attualità

Attualità

Attualità

Attualità