Questo sito contribuisce alla audience di 
QUI quotidiano online.  
Percorso semplificato Aggiornato alle 10:56 METEO:PIOMBINO10°  QuiNews.net
Qui News valdicornia, Cronaca, Sport, Notizie Locali valdicornia
domenica 28 novembre 2021
Tutti i titoli:
corriere tv
Variante Omicron, Johnson: «Tampone molecolare e autoisolamento per chi entra in Gran Bretagna»

Cronaca martedì 26 gennaio 2021 ore 18:22

Rapina in centro, arrestato in un minuto e mezzo

Operazione flash dei carabinieri di Piombino che sono intervenuti a seguito di una richiesta di soccorso in corso Italia



PIOMBINO — La chiamata al 112 per segnalare all’operatore della Centrale Operativa della Compagnia Carabinieri di Piombino quella che inizialmente viene descritta come una rissa tra alcuni ragazzi. Ma in realtà si tratta di una rapina.

La vittima un 30enne che abita in Corso Italia, che durante una passeggiata in centro con la propria fidanzata e il loro cane viene avvicinato alle spalle da un giovane che gli strappa il marsupio. La pronta reazione della vittima genera una lite tra i due che permette alla fidanzata dell’aggredito di chiedere aiuto e di conseguenza il pronto intervento dei carabinieri che giungono sul posto in appena un minuto e mezzo dall’evento. La persona aggredita è stata accompagnata al pronta soccorso.

A documentare l’accaduto, avvenuto intorno alle 21.30 di sabato scorso, i filmati estrapolati dal sistema di videosorveglianza comunale che hanno ripreso tutto.

Il malvivente, un giovane di origine magrebina già noto alle forze dell’ordine, è stato arrestato. Disposta la misura cautelare dell’obbligo di dimora nel Comune di Piombino del medesimo, in attesa dell’udienza di merito.

Come hanno sottolineato dal comando di Piombino si tratta dell’ennesimo arresto eseguito in pochi mesi dai carabinieri di Piombino per reati contro il patrimonio, in cui si evidenzia come sia fondamentale il tempestivo intervento della pattuglia a seguito di richiesta al numero d’emergenza 112, anche grazie all’ausilio del sistema di videosorveglianza comunale, essenziale strumento per determinate attività investigative in fattiva collaborazione con il Comando della Polizia Municipale.

Tag
Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno
L'articolo di ieri più letto
Il Prefetto D’Attilio ha firmato due nuovi provvedimenti che riguardano, dopo Livorno, i Comuni di Piombino e Cecina
Offerte lavoro Toscana Programmazione Cinema Farmacie di turno

Qui Blog di Nicolò Stella

QUI Condoglianze



Ultimi articoli Vedi tutti

Attualità

Attualità

Attualità

Attualità