Questo sito contribuisce alla audience di 
QUI quotidiano online.  
Percorso semplificato Aggiornato alle 14:55 METEO:PIOMBINO13°  QuiNews.net
Qui News valdicornia, Cronaca, Sport, Notizie Locali valdicornia
martedì 23 aprile 2024
Tutti i titoli:
corriere tv
Scurati: «Non sono un eroe, viviamo deriva fascistoide»

RIGASSIFICATORE martedì 27 giugno 2023 ore 10:35

Rigassificatore, convegno Wwf per fare il punto

L’iniziativa si intitola “Rigassificatore di Piombino: inutile per l’Italia, incoerente per la transizione energetica, rischioso per la città”



PIOMBINO — Sabato primo Luglio, dalle ore 9,30, nella saletta congressi dell’Hotel Centrale di Piombino si terrà l’incontro pubblico “Rigassificatore di Piombino: inutile per l’Italia, incoerente per la transizione energetica, rischioso per la città”.

Il convegno promosso dal Wwf servirà per fare il punto in vista della discussione al Tar Lazio sul ricorso contro il rigassificatore presentato dal Comune di Piombino con l’intervento ad adiuvandum di vari soggetti tra cui le associazioni Wwf Italia e Greenpeace Italia.

All’incontro, moderato da Antonio Martelli, presidente del Wwf Livorno, prenderanno parte Mariagrazia Midulla, responsabile Clima ed Energia del Wwf Italia, Alessandro Giannì, Direttore Campagne Greenpeace Italia, Massimiliano Varriale, Esperto Energia del Wwf Italia, Silvia Ghignoli, Responsabile Oasi Wwf Orti Bottagone e Andrea Filippini, avvocato che difende le due associazioni nel ricorso. Sono previsti i saluti di Francesco Ferrari, sindaco di Piombino, e le conclusioni di Dante Caserta, responsabile Affari Legali e Istituzionali del Wwf Italia.

“Come Wwf, - hanno commentato gli organizzatori - oltre ad esprimere dubbi sull’ubicazione nel piccolo porto di Piombino di una nave rigassificatrice e sugli impatti delle opere a terra rispetto al sito Padule Orti-Bottagone, abbiamo da sempre mostrato forte contrarietà all’ennesimo investimento sulle fonti fossili. Dati scientifici ed eventi estremi ci mettono ogni giorno di fronte alla necessità di cambiare radicalmente il nostro sistema di approvvigionamento energetico, investendo sulle fonti pulite e rinnovabili. Inspiegabile poi la scelta di localizzare un impianto del genere all’interno di un porto in un sito già pesantemente martoriato da molteplici situazioni ancora da risolvere come bonifica del Sin sostanzialmente ferma, ipotesi di nuove discariche, smantellamenti di ex impianti industriali in corso”.

L’invito a partecipare è rivolto a tutta la cittadinanza e alle forze cittadine che intendono impegnarsi per la tutela dell’ambiente e della salute.


Se vuoi leggere le notizie principali della Toscana iscriviti alla Newsletter QUInews - ToscanaMedia. Arriva gratis tutti i giorni alle 20:00 direttamente nella tua casella di posta.
Basta cliccare QUI

Tag
Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno
L'articolo di ieri più letto
Un uomo di 52 anni è stato soccorso in località Pian dei Mucini, a Massa Marittima, nell'ambito della gara di Riotorto sui sentieri di Sara Lenzi
Offerte lavoro Toscana Programmazione Cinema Farmacie di turno

Qui Blog di Nicola Belcari

QUI Condoglianze



Ultimi articoli Vedi tutti

Attualità

Politica

Attualità

Cronaca