Questo sito contribuisce alla audience di 
QUI quotidiano online.  
Percorso semplificato Aggiornato alle 15:22 METEO:PIOMBINO19°33°  QuiNews.net
Qui News valdicornia, Cronaca, Sport, Notizie Locali valdicornia
venerdì 12 agosto 2022
Tutti i titoli:
corriere tv
Salman Rushdie, il momento dell'accoltellamento a New York

RIGASSIFICATORE venerdì 05 agosto 2022 ore 20:10

Rigassificatore, Ferrari chiede dimissioni Giani

Francesco Ferrari

“Ho chiesto a Giani le dimissioni da commissario per fermare il procedimento: il Pd non firma”



PIOMBINO — Il sindaco di Piombino Francesco Ferrari ha inviato al presidente della Regione Eugenio Giani una lettera nella quale, alla luce della caduta del Governo Draghi e la conseguente instabilità politica del Paese, gli chiede di dimettersi dal ruolo di commissario straordinario per la realizzazione del rigassificatore a Piombino.

“Viste le ormai imminenti elezioni, ritengo giusto che la decisione sul futuro di questo progetto così dannoso per la città sia rimesso nelle mani della futura guida politica del Paese nella sua piena capacità e le dimissioni del commissario sono indubbiamente un valido strumento per interrompere il procedimento amministrativo fino alla formazione del nuovo esecutivo. - ha spiegato Ferrari -
Avrei voluto che questa lettera fosse inviata a firma di tutti i gruppi consiliari a testimonianza dell’unità che le liste civiche e i partiti hanno dimostrato sul tema. A tal fine ho chiesto al presidente del Consiglio comunale di convocare una conferenza dei capigruppo così da discutere e, se necessario, integrare la bozza presentata: a questa convocazione il Pd ha risposto annunciando la propria assenza in quanto non disponibile a firmare il documento perchè, secondo i capigruppo Pd e Anna per Piombino, ‘le dichiarazioni rilasciate dal presidente Giani sono al momento garanzia per tutti’”. 

“Mi chiedo - ha concluso - quale garanzia possa dare un commissario che è stato uno dei principali protagonisti della scelta di Piombino come sede del rigassificatore. Quel che, invece, non mi chiedo più perché ormai appare chiaro, è da che parte sta il Pd: da quella del partito e non dei cittadini”.

La richiesta arriva nella stessa giornata in cui il presidente Giani a margine di un evento a Firenze parlando con i giornalisti aveva inviato una stoccata al sindaco di Piombino.

“Io al sindaco di Piombino Francesco Ferrari rispondo con Dante Alighieri: 'Non ti curar di loro, ma guarda e passa'. Il sindaco di Piombino per come l'ho conosciuto in questi anni, sa solo dire no. Non gli ho mai sentito illustrare un obiettivo che poi si è realizzato. Quindi continui per la sua strada, quella della polemica e del creare intorno a sé il consenso populista. Io, invece, mi preoccupo di fare per Piombino".


Se vuoi leggere le notizie principali della Toscana iscriviti alla Newsletter QUInews - ToscanaMedia. Arriva gratis tutti i giorni alle 20:00 direttamente nella tua casella di posta.
Basta cliccare QUI

Tag
Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno
L'articolo di ieri più letto
L’analisi al microscopio, effettuata dagli operatori del Settore Mare di Piombino, ha permesso di individuare la causa di questa anomala colorazione
Offerte lavoro Toscana Programmazione Cinema Farmacie di turno

Qui Blog di Federica Giusti

QUI Condoglianze



Ultimi articoli Vedi tutti

Attualità

Attualità

RIGASSIFICATORE

Attualità