Questo sito contribuisce alla audience di 
QUI quotidiano online.  
Percorso semplificato Aggiornato alle 19:30 METEO:PIOMBINO10°13°  QuiNews.net
Qui News valdicornia, Cronaca, Sport, Notizie Locali valdicornia
mercoledì 07 dicembre 2022
Tutti i titoli:
corriere tv
Milano, i tifosi del Marocco festeggiano il passaggio ai quarti

RIGASSIFICATORE mercoledì 28 settembre 2022 ore 20:00

Rigassificatore, nuovo appello per la sicurezza

Il porto di Piombino

I comitati Salute Pubblica e La Piazza firmano una lettera aperta per chiedere agli enti coinvolti una particolare attenzione sul fronte sicurezza



PIOMBINO — In una lettera aperta dei comitato Salute Pubblica e La Piazza rivolta a commissario straordinario Eugenio Giani, Ministero per la transizione ecologica, Prefetto della Provincia di Livorno, sindaco del Comune di Piombino, CTR della Toscana, Vigili del Fuoco di Livorno, presidente della AdSP del Mare Tirreno Nord Ovest e Capitaneria di Porto di Piombino la preoccupazione rispetto all'aggravarsi delle tensioni belliche e alla decisione di posizionare una nave rigassificatore nel porto di Piombino.

"Chiediamo al Commissario di Governo, visto l’aggravarsi delle tensioni e degli eventi di guerra vicini ai nostri paesi, come potrà garantire la totale sicurezza della nostra comunità? Come potrà proteggerci dagli eventuali e non auspicati effetti consequenziali? Come assumersi tali responsabilità? Temiamo che per la particolare ubicazione prevista del rigassificatore, risulterebbe difficile, se non impossibile, mitigare le conseguenze di eventuali atti terroristici, come pure quelle di eventuali incidenti rilevanti. Gli altri organi e autorità tenuti a vigilare sulla sicurezza delle persone in ambito provinciale, come potranno assumersi una tale responsabilità? Si consideri che, oltre alle problematiche connesse agli eventi bellici, con le analisi sul piano di sicurezza provvisorio che la Snam srl ha essenzialmente circoscritto all’impianto e con la mancanza di analisi incidentali interni ed esterni al porto, attribuita dal DM 9.5.2001 al Comitato di gestione della Autorità portuale (che invece ritiene non di sua competenza), al Prefetto non verranno forniti dati utili per predisporre il piano di emergenza esterna, pur prevista dalla legge sui grandi rischi decreto 105 del 2015 che ha recepito la direttiva Seveso III", si legge nella lettera.

"Abbiamo scritto più volte a codesti Enti, ci dispiace per la nostra insistenza, ma riteniamo che questa vicenda sia troppo delicata poiché l’impianto sottoposto alla legge sui grandi rischi non è previsto in alto mare, ma in un porto città. Rivolgiamo al Commissario di Governo istanza perché sospenda la procedura in itinere affinché il progetto sia rivalutato nella sua interezza non essendo stata fatta, almeno non ci risulta, una approfondita analisi preventiva di fattibilità con l’obiettivo primario di salvaguardare la salute e l’integrità delle persone. Una procedura di Valutazione di impatto ambientale difficilmente avrebbe condotto, secondo noi, a pareri favorevoli", si prosegue. Auspichiamo che gli Enti e le Autorità in indirizzo, per le loro competenze e responsabilità, avvertano il bisogno, nonostante termini previsti dal decreto 17 Maggio convertito in legge, di avere a disposizione più tempo per approfondimenti, dal momento che a nostro avviso i termini detti sono ordinatori e non perentori"

"Sarebbe inoltre auspicabile - si legge in conclusione alla lettera - un incontro con codesti Enti da parte di una rappresentanza di cittadini, nello spirito collaborativo che ha animato l’interessamento di gran parte della città".


Se vuoi leggere le notizie principali della Toscana iscriviti alla Newsletter QUInews - ToscanaMedia. Arriva gratis tutti i giorni alle 20:00 direttamente nella tua casella di posta.
Basta cliccare QUI

Tag
Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno
L'articolo di ieri più letto
Torna a salire molto il bilancio dei contagi accertati nelle ultime 24 ore in base al monitoraggio giornaliero della Regione Toscana
Offerte lavoro Toscana Programmazione Cinema Farmacie di turno

Qui Blog di Pierantonio Pardi

QUI Condoglianze



Ultimi articoli Vedi tutti

Attualità

Attualità

Attualità

Attualità