QUI quotidiano online. Registrazione Tribunale di Firenze n. 5935 del 27.09.2013
PIOMBINO
Oggi 8° 
Domani 9° 
Un anno fa? Clicca qui
Qui News valdicornia, Cronaca, Sport, Notizie Locali valdicornia
lunedì 20 gennaio 2020

Attualità venerdì 23 marzo 2018 ore 15:11

"Rimateria non deve chiudere"

Foto condivisa su Facebook da una lavoratrice di Rimateria

I lavoratori davanti ai cancelli della discarica di Ischia di Crociano. Sindaci e sindacati scrivono al Prefetto per il dissequestro



PIOMBINO — Sono quarantanove i lavoratori a casa dopo il sequestro della discarica Rimateria a Ischia di Crociano (leggi l'articolo consigliato qui sotto).

E proprio i lavoratori stamattina sono andati davanti ai cancelli della fabbrica per chiedere di tornare a lavorare per la salute di tutti, come si legge anche dai cartelli affissi.

Con il sequestro della discarica, infatti, oltre allo stop dei conferimenti sono fermi anche i lavori di adeguamento necessari visto il nuovo assetto dell'impianto con l'arrivo di Rimateria. Lavori che anche la Regione aveva sollecitato con una diffida a Novembre 2017.

Intanto, è stata scritta una lettera al Prefetto, inviata per conoscenza al presidente della Regione Toscana Enrico Rossi e all'assessora regionale all'ambiente Federica Fratoni, per chiedere il dissequestro della discarica e un incontro urgente sul tema.

A firmare la lettera i sindaci di Piombino Massimo Giuliani e di Campiglia Marittima Rossana Soffritti e le forze sindacali Cisl Livorno, FIT Cisl regionale, FP CGIL Livorno, Uiltrasporti Toscana Costa, Legambiente Val di Cornia e Rsu e Rsl di Rimateria.

Nella lettera la richiesta di un intervento urgente per evitare l'aggravarsi della situazione ambientale prima ancora che sociale.  “La necessità di dissequestrare l'area e far riprendere i lavori e la piena operatività - si legge nella lettera - è l'unico modo per portare a soluzione i problemi, mitigare gli impatti e garantire uno strumento strategico per qualsiasi scenario economico industriale dell'area”.



Tag

Conferenza Berlino, Conte cerca posto in prima fila ma non lo trova

Ultimi articoli Vedi tutti

Attualità

Politica

Politica

Attualità