QUI quotidiano online. Registrazione Tribunale di Firenze n. 5935 del 27.09.2013
PIOMBINO
Oggi 11°16° 
Domani 12°17° 
Un anno fa? Clicca qui
Qui News valdicornia, Cronaca, Sport, Notizie Locali valdicornia
venerdì 15 novembre 2019

Sport martedì 05 novembre 2019 ore 10:38

Rugby, “troppa foga e poco ragionamento”

Parole dell’allenatore Volpi commentando la partita persa dalla prima squadra. Sconfitti anche i Mascalzoni del canale



PIOMBINO — Altra sconfitta per la prima squadra che perde la terza giornata di andata in casa dei Cavalieri Union R. Prato Sesto domenica 3 Novembre. La partita che a lunghi tratti è stata dominata dai ragazzi di Piombino ed Elba, è stata decisa nel finale a causa di due cartellini gialli per i giocatori Vozza e Proietti. La squadra dell’Elba Rugby è riuscita infatti a segnare soltanto una meta con Alberto Lavista che però non è bastata ai ragazzi di Ghini per ribaltare il segnapunti che, a fine partita, indica i padroni di casa vincenti con il punteggio 20-5. La compagine ha realizzato una buona difesa con buoni miglioramenti rispetto alle domeniche precedenti, ma vede ancora una volta una mancata armonia tra i rugbysti dei due lati del canale, a cui in questa giornata si sono aggiunti tre giocatori Under 18 (Mazzei, Ricciardi, Micunco) cresciuti nel settore giovanile giallonero all’esordio in serie C1.

“I giocatori hanno mostrato troppa foga e poco ragionamento nella loro zona rossa - ha spiegato Valerio Volpi, secondo allenatore della squadra – Ci sono inoltre da rivedere touche e mischie, in cui ci sono stati numerosi alti e bassi”.

Sconfitta anche per i Mascalzoni del Canale Under 16 che, sullo stesso campo della prima squadra, vengono battuti 24-10 dai Cavalieri Union R. Prato Sesto al termine di una partita molto combattuta e giocata interamente sotto una pioggia dirotta e abbondante. Dopo un’ottima partenza dei locali che vanno in meta due volte nei primi 10 minuti, al 23esimo del primo tempo i ragazzi del canale con Noto realizzano una meta al termine di una bella azione svolta dai trequarti. Nella ripresa, i giocatori neroverdi continuano ad attaccare a testa bassa e vanno nuovamente in meta con Mibelli portandosi sul 10 a 10. Sotto un’acqua battente la partita si mantiene molto combattuta con una leggera supremazia della franchigia tra Etruria ed Elba Rugby che tuttavia non riesce a mettere punti sul tabellone e subisce una meta dai pratesi. Sul calcio di rinvio successivo capitolano nuovamente e a 5 minuti dalla fine i ragazzi di Alessi, Bezzini, Giachetto e Catta rimangono in 14 a causa dell’espulsione di Gherardini.

“Resta il rammarico per non aver raccolto quanto meritato” – ha commentato Alessi – Ill punteggio ci vede sconfitti, ma sul piano del carattere e dell’attitudine abbiamo giocato alla pari sul campo di una delle squadre più forti del girone. Considerando gli infortuni e la formazione d’emergenza che abbiamo dovuto schierare sono più che soddisfatto".

Nonostante una giornata di vento e pioggia, i ragazzi Under 12 dell’Etruria hanno svolto al Venturelli il loro concentramento di giornata. I giocatori gialloneri di Velasco e Paladini sono entrati in campo pronti e decisi a giocarsi l'onore sul campo di casa e si sono impegnati subito al 100%, mostrando sia una buona difesa che un buon attacco, con un ottimo gioco a largo che ha permesso di andare a segno molte volte e subire pochissime mete, grazie al lavoro svolto e messo in atto sulla salita difensiva. “Tutti i giocatori hanno fatto notevoli passi avanti, migliorando l'atteggiamento in campo e le capacità di gioco. – ha spiegato l’allenatore Velasco – Naturalmente è una squadra che ha molto da lavorare, ma i margini di miglioramento sono notevoli e siamo convinti di ottenere una squadra competitiva per i tornei più importanti di maggio“.

Assieme alla categoria Under 12 si è svolto il concentramento per la squadra giallonera Under 6. Oltre all’Etruria Rugby Piombino hanno partecipato la società Amatori Cecina ed Etruschi Livorno. La società giallonera ha schierato due formazioni in modo da far giocare con maggior continuità tutti i bambini. Oltre a segnalare il debutto di Michela, gli educatori riscontrano dei miglioramenti riguardanti sia il sostegno del compagno sia la continuità del gioco con dei passaggi, azioni dei bambini che difficilmente possiamo vedere per un categoria Under 6.



Tag

Venezia sott'acqua, la peggiore marea degli ultimi 50 anni: le immagini dall'elicottero

Ultimi articoli Vedi tutti

Attualità

Attualità

Attualità

Attualità