Questo sito contribuisce alla audience di 
QUI quotidiano online.  
Percorso semplificato Aggiornato alle 11:18 METEO:PIOMBINO20°  QuiNews.net
Qui News valdicornia, Cronaca, Sport, Notizie Locali valdicornia
venerdì 23 aprile 2021
Tutti i titoli:
corriere tv
Michele, il rider ferito al volto per difendere una ragazza: «Lo rifarei»

Attualità mercoledì 03 febbraio 2021 ore 10:01

Villamarina, anche il Comitato Salute al presidio

L'ospedale di Piombino

"Chiediamo a tutta la cittadinanza di partecipare al presidio fino a quando la Regione non ci darà ascolto nelle sedi preposte"



PIOMBINO — Anche il Comitato Salute Pubblica ha voluto dare il proprio contributo partecipando al sit-in di protesta organizzato dall'Amministrazione comunale per richiamare l’attenzione della Regione sulla sanità in Val di Cornia affinché si possa riaprire il punto nascita dell'ospedale di Villamarina ormai chiuso dal Giugno 2019 ed evidenziare le molteplici problematiche della sanità locale.

Il Comitato però ha colto l'occasione per incalzare l'Azienda Usl Toscana nord ovest su altri aspetti.

"Per anni è stato chiesto alle istituzioni sanitarie di fornire dei dati istituendo un registro tumori, al fine di monitorare la salute dei cittadini, senza nessun riscontro in merito. Il Comitato Salute pubblica si batterà affinché ci sia un ospedale efficiente ed un’assistenza sanitaria in grado di proteggere la salute pubblica. In caso di un’emergenza cardiologica, - hanno aggiunto - mancando nel nostro ospedale il servizio di Emodinamica, chiuso ormai da diversi anni e che ricordiamo era il fiore all’occhiello della sanità piombinese, i cittadini gravi potranno essere trasferiti anche presso l’ospedale di Grosseto oltre quello di Livorno, per ridurre i tempi di intervento utili al fine di ricevere un trattamento tempestivo. La distanza per poter riuscire ad avere un trattamento terapeutico utile si è così ridotta, seppur di pochi chilometri (distanza tra Piombino e Livorno 85 chilometri, tra Piombino e Grosseto 70 chilometri). Di tale proposta siamo grati a tutto il personale sanitario che cerca, con spirito di abnegazione, di portare avanti il proprio lavoro seppur con molteplici difficoltà. Riteniamo comunque che non sia risolutiva ma da attuare solo in questa fase emergenziale, così da riuscire a salvare una vita umana".

"Chiediamo - hanno concluso - che siano ripristinati e potenziati tutti quei reparti dell’ospedale di Villamarina che in questi anni hanno subito dei tagli e chiediamo a tutta la cittadinanza di partecipare al presidio fino a quando la Regione non ci darà ascolto attraverso i nostri amministratori nelle sedi preposte". 

Tag
Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno
L'articolo di ieri più letto
Da domenica 25 Aprile dall'incrocio con Viale Amendola fino a via Salivoli la strada sarà chiusa al traffico veicolare
Programmazione Cinema Farmacie di turno

Qui Blog di Federica Giusti

Ultimi articoli Vedi tutti

Attualità

Attualità

Attualità

Attualità