Questo sito contribuisce alla audience di 
QUI quotidiano online.  
Percorso semplificato Aggiornato alle 12:31 METEO:PIOMBINO12°  QuiNews.net
Qui News valdicornia, Cronaca, Sport, Notizie Locali valdicornia
giovedì 01 dicembre 2022
Tutti i titoli:
corriere tv
«Ragazzi, non guidate se avete bevuto e correte verso la felicità nel ricordo di Francesco»

Lavoro mercoledì 28 marzo 2018 ore 15:15

Unica opzione per i lavoratori di Rimateria

Foto tratta dalla pagina Facebook "I lavoratori di Rimateria"

Dal vertice in Regione convocato a seguito del sequestro della discarica Rimateria, è stata tracciata la strada per la tutela dei lavoratori



PIOMBINO — Dalla riunione in Regione per la questione discarica Rimateria, dopo il sequestro degli impianti da parte del Nucleo Operativo ecologico, sono emerse alcune novità almeno in merito alla situazione occupazione dei lavoratori che da una settimana chiedono di tornare a lavorare. 

All'incontro, convocato dal consigliere del presidente Rossi per le questioni del lavoro Gianfranco Simoncini, hanno partecipato il sindaco di Piombino Massimo Giuliani, il presidente della commissione regionale sviluppo economico Gianni Anselmi, il presidente di Rimateria Valerio Calamassi e le rappresentanze sindacali.

Dalla Regione si sta seguendo attentamente la vicenda, lo ha detto chiarimente Simoncini esprimendo l'auspicio che, nel pieno rispetto dell'azione e delle competenze della magistratura e delle prerogative normative e amministrative sulla tutela ambientale della Regione Toscana, si possano determinare le condizioni per arrivare al dissequestro della discarica in modo da consentire all'azienda di poter ottemperare alle prescrizioni previste negli atti autorizzativi.  Lavori che dovranno essere svolti sotto il controllo di tutti gli organi preposti.

Per quanto riguarda la tutela dei lavoratori, ora in ferie forzata, l'unico strumento utilizzabile per gestire questa fase di passaggio è il Fondo d'integrazione salariale (Fis). Sta ora all'azienda, anche in base all'esito dell'istanza di dissequestro, valutare quali misure intraprendere.

Fatto il punto, da parte della Regione resta la disponibilità tramite gli uffici dell'unità di crisi ad accompagnare l'azienda nei rapporti con l'Inps.


Se vuoi leggere le notizie principali della Toscana iscriviti alla Newsletter QUInews - ToscanaMedia. Arriva gratis tutti i giorni alle 20:00 direttamente nella tua casella di posta.
Basta cliccare QUI

Tag
Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno
L'articolo di ieri più letto
Pd e Anna per Piombino invitavano il sindaco ad aprire un tavolo istituzionale con la Regione Toscana e le parti coinvolte
Offerte lavoro Toscana Programmazione Cinema Farmacie di turno

Qui Blog di Edit Permay

QUI Condoglianze



Ultimi articoli Vedi tutti

RIGASSIFICATORE

Attualità

Attualità

RIGASSIFICATORE