Questo sito contribuisce alla audience di 
QUI quotidiano online.  
Percorso semplificato Aggiornato alle 18:45 METEO:PIOMBINO18°21°  QuiNews.net
Qui News valdicornia, Cronaca, Sport, Notizie Locali valdicornia
domenica 02 ottobre 2022
Tutti i titoli:
corriere tv
L'ultimo messaggio del rapper russo Walkie prima del suicidio: «Non sono pronto a uccidere»

Attualità giovedì 28 luglio 2022 ore 14:34

Siccità, firmata ordinanza per il risparmio idrico

Anche a Piombino le dritte per far fronte alla crisi idrica. L’amministrazione pensa ad adeguati serbatoi per lo stoccaggio dell’acqua piovana



PIOMBINO — Visto il periodo di particolare siccità, il sindaco di Piombino ha emesso un’ordinanza allo scopo di razionalizzare il consumo di acqua potabile: su tutto il territorio comunale è vietato utilizzare acqua potabile proveniente dagli acquedotti urbani e rurali per scopi non essenziali. Con lo stesso obiettivo, sono state messe in campo delle misure che riguardano anche l’irrigazione del verde pubblico. 

Ora tutti i Comuni della Val di Cornia hanno disposto misure specifiche per la crisi idrica.

“Visto il periodo di emergenza siccità abbiamo ritenuto necessario limitare l’utilizzo di acqua potabile, sia per l’uso pubblico che per quello privato. – hanno dichiarato il sindaco Francesco Ferrari e Marco Vita, assessore a Lavori pubblici e Protezione civile – Per questo, oltre a fissare chiari limiti per i cittadini, abbiamo apportato delle migliorie agli impianti di irrigazione degli spazi pubblici al fine di limitare al minimo il dispendio d’acqua e potenziare l’utilizzo dei pozzi. In periodi di emergenza è indispensabile l’impegno di tutti; per questo ci appelliamo al senso di responsabilità di tutti i cittadini: limitate l’utilizzo della risorsa idrica al minimo indispensabile almeno finché l’emergenza non sarà rientrata”. 

Il Comune ha ridotto i tempi e la frequenza di innaffiatura al minimo indispensabile per non arrecare danni al manto erboso; sono state apportate delle modifiche impiantistiche ai pozzi a servizio dei giardini pubblici al fine di rendere utilizzabili queste risorse idriche anche per il riempimento dei serbatoi delle spazzatrici, delle auto botti addette all’innaffiatura degli alberi appena impiantati e per tutti gli utilizzi che si renderanno necessari. Inoltre, anche alla luce dell’approvazione da parte del Consiglio comunale della mozione presentata dal gruppo consiliare Forza Italia – Alleanza per Piombino, nella progettazione delle nuove opere pubbliche, come, ad esempio, piazza dei Grani, l’Amministrazione ha dato indicazione ai progettisti di prevedere adeguati serbatoi per lo stoccaggio dell'acqua piovana e dell'acqua delle vicine sorgenti così da avere strumenti adeguati per affrontare future emergenze.


Se vuoi leggere le notizie principali della Toscana iscriviti alla Newsletter QUInews - ToscanaMedia. Arriva gratis tutti i giorni alle 20:00 direttamente nella tua casella di posta.
Basta cliccare QUI

Tag
Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno
L'articolo di ieri più letto
La rottura ha interessato la condotta principale della rete idrica che porta l’acqua a tutte le abitazioni e le attività di Venturina Terme
Offerte lavoro Toscana Programmazione Cinema Farmacie di turno

Qui Blog di Adolfo Santoro

QUI Condoglianze



Ultimi articoli Vedi tutti

Attualità

Politica

Cronaca

Attualità