QUI quotidiano online. Registrazione Tribunale di Firenze n. 5935 del 27.09.2013
PIOMBINO
Oggi 10°13° 
Domani 14° 
Un anno fa? Clicca qui
Qui News valdicornia, Cronaca, Sport, Notizie Locali valdicornia
martedì 12 novembre 2019

Attualità lunedì 30 maggio 2016 ore 08:42

Arriva la Boschi, sit-in in piazza Gramsci

Anche il comitato Salviamo la Costituzione si prepara all'arrivo del ministro il 2 giugno e organizza una protesta contro la riforma



PIOMBINO — Contemporaneamente alla presenza a Piombino della ministra il 2 giugno il Comitato Val di Cornia Salviamo la Costituzione organizza un sit-in in piazza Gramsci al quale hanno già aderito diverse forze politiche e associazioni, mentre il giorno successivo a Suvereto la professore Donatella Loprieno, costituzionalista dell’Università della Calabria e membro dell’ANPI e di Libera, spiegherà le ragioni del no al referendum costituzionale. 

“E’ inaccettabile dal punto di vista democratico – spiega Rossano Pazzagli, coordinatore del Comitato – che il governo abbia voluto trasformare la Costituzione in una questione di parte. La Costituzione è di tutti. Così mentre loro fanno propaganda politica con parate, segretari d partito e ministri spendendo soldi pubblici, noi con le nostre forze approfondiamo e informiamo i cittadini su una riforma che rappresenta il più grave attacco alla Costituzione della storia repubblicana”. 

Il Comitato Salviamo la Costituzione invita tutti i cittadini a partecipare al sit-in che si svolgerà il 2 giugno in piazza Gramsci dalle ore 17. Hanno già aderito all’iniziativa Un’altra Piombino, Assemblea Popolare Suvereto, Assemblea Sanvincenzina, Comune dei Cittadini, Sinistra Ecologia e Libertà, Rifondazione Comunista, Movimento Cinque Stelle, Comunisti Italiani, Comitato per Campiglia, Sinistra per Castagneto, Cantiere della democrazia e altre associazioni che si aggiungeranno e delle quali verrà data notizia nei prossimi giorni. Le adesioni possono essere inviate a salvarelacostituzione@gmail.com.



Tag

Depistaggi Cucchi, parte civile su astensione giudice: «Questione di opportunità»

Ultimi articoli Vedi tutti

Attualità

Politica

Attualità

Cronaca