comscore
QUI quotidiano online. Registrazione Tribunale di Firenze n. 5935 del 27.09.2013
PIOMBINO
Oggi 13°21° 
Domani 13°23° 
Un anno fa? Clicca qui
Qui News valdicornia, Cronaca, Sport, Notizie Locali valdicornia
sabato 30 maggio 2020
corriere tv
Il video di Zerocalcare sugli infermieri precari e sottopagati

Sport venerdì 15 maggio 2020 ore 09:30

Sport outdoor, un programma per l'estate

Due persone che fanno trekking (Foto di repertorio)

L'Assessorato allo Sport e le associazioni pensano ad attività all'aria aperta da Giugno a Settembre. Nasce anche l'associazione Salute e Fitness



PIOMBINO — Ripartono le attività sportive outdoor, nelle aree verdi e negli impianti sportivi che dispongono di spazi aperti. Così l'assessora allo Sport di Piombino Simona Cresci propone la stesura di un programma di iniziative all'aperto per l'estate 2020 da Giugno a Settembre da organizzare assieme alle associazioni locali e il terzo settore.

"Una proposta che consentirà di offrire alla cittadinanza, bambini, giovani, adulti e anziani, offerte diversificate di attività salutistica, ludica, sportiva e culturale da concordare con l’amministrazione comunale. - ha commentato Cresci - Invitiamo pertanto le associazioni del territorio a presentarci una proposta di attività da concordare secondo gli indirizzi specificati, per definire un programma comune che metta insieme la qualità dello sport e la valorizzazione dell’ambiente a favore della collettività”.

Le iniziative che entreranno a far parte del programma dovranno svolgersi all’aperto, anche in luoghi di proprietà del Comune di Piombino, saranno autogestite ed autofinanziate dall’organizzatore e dovranno garantire il massimo rispetto delle misure anti contagio in vigore. 

Oltre a questo, l’Amministrazione comunale (in base all'ordinanza n. 50 della Regione Toscana) ha disposto in questi giorni la riapertura di diversi impianti comunali, per consentire la pratica sportiva all’aperto come attività esclusivamente individuale e nel rispetto obbligatorio della distanza di sicurezza interpersonale di almeno due metri. Possono pertanto riaprire lo stadio Magona, i campi di calcio di Salivoli, di Riotorto, di Montemazzano, il campo di Rugby, il pattinodromo, il campo di calcetto del Poggetto, il parco polivalente di Riotorto, i complesso tennistico di via Giordano Bruno e quello di via Piave, il campo di atletica di Montemazzano e il parco sportivo Dino Nassi. Negli impianti sportivi al chiuso sono ammesse invece solo le attività degli atleti professionisti e non professionisti, riconosciuti di interesse nazionale dal Coni, dal Comitato italiano paralimpico e dalle rispettive federazioni nazionali, in vista della loro partecipazione ai giochi olimpici, manifestazione nazionali e internazionali. Anche in questo caso gli allenamenti sono consentiti nel rispetto delle norme di distanziamento a porte chiuse, senza alcun assembramento, per gli atleti di discipline individuali.

Inoltre, dopo la chiusura di palestre e centri fitness parte da Piombino e arriva a tutta la Toscana una proposta di rilancio dello sport di base e dilettantistico con la nascita dell'associazione Salute e Fitness Toscana, un nuovo soggetto che si pone l’obiettivo di trovare soluzioni equilibrate e fattibili per sostenere l’attività fisica e motoria, lo sport di base, la danza, lo yoga e più in generale il benessere dei cittadini. 



Tag
 
Programmazione Cinema Farmacie di turno

Ultimi articoli Vedi tutti

Attualità

Politica

Attualità

Attualità