Questo sito contribuisce alla audience di 
QUI quotidiano online.  
Percorso semplificato Aggiornato alle 07:00 METEO:PIOMBINO12°16°  QuiNews.net
Qui News valdicornia, Cronaca, Sport, Notizie Locali valdicornia
domenica 21 aprile 2024
Tutti i titoli:
corriere tv
Saviano: «La censura in Rai è un problema che riguarda tutti»

Attualità sabato 04 marzo 2023 ore 09:35

Emergenza Urgenza Sociale, confronto aperto

Un momento dell’incontro

Il servizio permette di fronteggiare sulle 24 ore situazioni gravi e improvvise dal punto di vista sociale. Nelle Valli Etrusche un esempio



PISA — Zona Valli Etrusche e la Zona Valdera - Alta Val di Cecina esempi portati all’attenzione della giornata di confronto sul nuovo servizio di Emergenza Urgenza Sociale (SEUS), che permette di fronteggiare sulle 24 ore situazioni gravi e improvvise dal punto di vista sociale.

L’iniziativa si è svolta il 3 Marzo 2023, nella sede della Cassa Edile di Pisa, azione voluta dalla Regione Toscana, che ha approvato un’apposita delibera e ha stanziato fondi dedicati, ma anche dai Comuni e dalle Aziende sanitarie.

Ha aperto i lavori la direttrice del dipartimento dei Servizi sociali dell’Asl Toscana nord ovest Laura Guerrini. Sono quindi seguiti gli interventi del direttore sanitario dell’Azienda sanitaria Giacomo Corsini, dell’assessora regionale alle Politiche sociali, edilizia residenziale pubblica, cooperazione internazionale Serena Spinelli e del presidente della Conferenza aziendale dei sindaciSergio di Maio. Si è quindi entrati più nel dettaglio sulle esperienze attivate in Toscana, con le relazioni del dirigente settore Welfare e innovazione sociale della Regione Alessandro Salvi , di Cristina Corezzi, sempre del settore Welfare e innovazione sociale della Regione Toscana, e di Michelangelo Caiolfa di Federsanità-Anci. Le buone prassi territoriali sono state al centro della sessione successiva, in cui sono intervenuti: Andrea Mirri, coordinatore scientifico del progetto Seus per l’Azienda USL Toscana Centro; Rossella Boldrini, direttrice del dipartimento Servizi sociali dell’Azienda USL Toscana Centro; Marica Ghiri, referente Seus per l’Azienda USL Toscana nord ovest; Barbara Tognotti della Società della Salute (SdS) Valdera/AVC (coordinatore sociale); Daniela Bicchierini, SdS Valli Etrusche (coordinatore sociale); Antonella Rosa per il soggetto gestore - RTI Proges e Consorzio Opere Misericordie. Le conclusioni sono state affidate ancora a Laura Guerrini, direttrice dei Servizi sociali Asl Toscana nord ovest.

Il Seus risponde alle emergenze personali 24 ore su 24, 365 giorni l'anno, con personale qualificato e dedicato, e lavora in stretta collaborazione con la rete dei servizi delle singole Zone, per fornire risposte immediate a una purtroppo crescente emersione di problematiche sociali complesse. L’obiettivo è quello di attivare la sperimentazione in tutte le zone della Asl, per rispondere in maniera sempre più adeguata alle richieste che arrivano dal territorio.


Se vuoi leggere le notizie principali della Toscana iscriviti alla Newsletter QUInews - ToscanaMedia. Arriva gratis tutti i giorni alle 20:00 direttamente nella tua casella di posta.
Basta cliccare QUI

Tag
Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno
L'articolo di ieri più letto
Juniores per festeggiare la salvezza sabato al Magona contro il Firenze Ovest. Allievi domenica contro il San Miniato. Il commento di Gordiano Lupi
Offerte lavoro Toscana Programmazione Cinema Farmacie di turno

Qui Blog di Blue Lama

QUI Condoglianze



Ultimi articoli Vedi tutti

Politica

Attualità

Politica

Attualità