Questo sito contribuisce alla audience di 
QUI quotidiano online.  
Percorso semplificato Aggiornato alle 11:18 METEO:PIOMBINO22°23°  QuiNews.net
Qui News valdicornia, Cronaca, Sport, Notizie Locali valdicornia
domenica 26 settembre 2021
Tutti i titoli:
corriere tv
Milano, scontri al corteo No green pass: i manifestanti sfondano il cordone della polizia

Attualità venerdì 06 novembre 2020 ore 14:02

Sui passi di Elisa: anticipata scadenza del bando

Il belvedere Elisa Bonaparte

Lo fa sapere l'Amministrazione comunale annunciando l'intenzione di usufruire del Piano per l’arte contemporanea offerto dal Mibact



PIOMBINO — Anticipata la scadenza dell'avido pubblico "Sui passi di Elisa" dedicato alle espressioni del contemporaneo che vuole valorizzare e far rivivere i luoghi simbolo dell’identità collettiva con progetti artistici in site specific. 

La scadenza è fissata per il primo dicembre 2020. Tutti gli altri termini e modalità di partecipazione rimangono invariati. La decisione, come ha spiegato l'assessore alla Cultura Giuliano Parodi, è stata presa per poter avere la possibilità offerta dal Ministero dei Beni Culturali con il Pac 2020, il Piano per l’arte contemporanea per il finanziamento del 100 per cento delle risorse necessarie alla realizzazione del progetto.

Il Pac 2020 è il sostegno offerto dallo Stato per incrementare ed aiutare, in un momento critico come quello pandemico, gli ambiti dedicati alle attività creative ed artistiche di qualità, accompagnati da una idea concreta di valorizzazione territoriale.

Il bando, si ricorda, è destinato ad artisti, architetti, designer e studenti in discipline attinenti, italiani e stranieri, senza distinzioni di sesso o altra qualificazione, che al momento dell’invio della candidatura abbiano compiuto il diciottesimo anno d’età. Il bando è aperto ad ogni disciplina di ambito progettuale, artistico e creativo. Al candidato dell’idea progettuale vincitrice per il Belvedere Elisa Bonaparte andrà il sostegno economico ed organizzativo del Comune di Piombino per la realizzazione del progetto artistico, supporto tecnico-organizzativo e residenza artistica. Contestualmente alla realizzazione e dell’inaugurazione dell’installazione al Belvedere, verrà organizzata una mostra personale dedicata al vincitore del bando, comprensiva di cura, presentazione critica, ideazione progetto allestimento e comunicazione.

Tag
Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno
L'articolo di ieri più letto
La Protezione civile regionale ha diffuso un codice giallo attivo su tutta la Toscana. Possibili anche colpi di vento e grandinate
Offerte lavoro Toscana Programmazione Cinema Farmacie di turno

Qui Blog di Alfredo De Girolamo e Enrico Catassi

QUI Condoglianze



Ultimi articoli Vedi tutti

Attualità

Attualità

Attualità

CORONAVIRUS