Questo sito contribuisce alla audience di 
QUI quotidiano online.  
Percorso semplificato Aggiornato alle 20:57 METEO:PIOMBINO13°22°  QuiNews.net
Qui News valdicornia, Cronaca, Sport, Notizie Locali valdicornia
giovedì 13 giugno 2024
Tutti i titoli:
corriere tv
G7, tutti in Puglia: ma che ci fanno Erdogan e il Papa?

Lavoro giovedì 01 giugno 2023 ore 16:53

"Premiato buon lavoro Uilm svolto in questi anni"

Uilm: "Ottimi i risultati elettorali, ci stimolano a fare meglio. Ma adesso concentriamoci tutti sulla salvaguardia dei lavoratori"



PIOMBINO — Il mese di Maggio si è concluso con una serie di ottimi risultati alle elezioni delle Rsu in varie aziende del territorio. La Uilm Livorno è risultata infatti la prima organizzazione in Piombino Logistics con oltre il 47% dei consensi e con Luigi Falchi che è risultato la Rsu più votata. Ottimo anche il risultato della Rsu/Rls uscente Gianpiero Vaccaro che il sindacato ha tenuto a ringraziare perché in questi anni, con il suo impegno quotidiano, ha contribuito a fare crescere il consenso per la nostra Uilm e siamo certi che continuerà a fornire un contributo determinante.

Alla Comimp di Piombino la Uilm Livorno è risultata la prima Organizzazione con il 64% dei consensi, conquistando due Rsu sui tre disponibili, con Massimiliano Ruga che è risultato la Rsu più votata e Pucci Albano che certamente sarà un’altra importante rappresentanza all’interno dell’azienda, aiutandoci a crescere ulteriormente. Decisamente storico il risultato ottenuto dalla Uilm Livorno alla Liberty Magona dove con oltre il 38% dei voti sono risultati la prima organizzazione eleggendo per la prima volta due Rsu, con Claudio Bartolommei che è stato il più votato dai lavoratori che hanno voluto così premiare il suo impegno costante e Riccardo Toncelli che all’interno della fabbrica segue le pratiche di Mètasalute per gli iscritti.

Con il 34% dei consensi e cinque delegati eletti era stato raggiunto un grande risultato anche alle elezioni Rsu alla Jsw. Elezioni che però sono state annullate per irregolarità (leggi qui sotto gli articoli collegati). 

"Fin da subito come Uilm Livorno abbiamo detto che ciò che conta per noi è il rispetto delle regole e che ci saremmo attenuti alla decisione della Commissione elettorale che, ci teniamo a ricordare, sono semplicemente dei lavoratori, alcuni di loro da anni in cassa integrazione, che dedicano parte del proprio tempo per permettere ai colleghi di venire ad esprimere il proprio voto. Ora riteniamo che questa polemica debba concludersi rapidamente perché non è nell’interesse dei lavoratori, i quali hanno il diritto di votare per eleggere chi dovrà rappresentarli per i prossimi 3 anni, ma la loro priorità è la difesa del posto di lavoro. - hanno commentato - La Uilm Livorno si farà trovare pronta nelle date che la Commissione elettorale valuterà idonee e lavoreremo per ottenere come sempre un risultato importante, provando a fare partecipare il maggior numero di lavoratori possibili, con l’obiettivo di raggiungere il quorum ed evitare di dover tornare a votare per la terza volta, rischiando di stancare e deludere tutti i lavoratori. E’ il momento di concentrarci esclusivamente sulla vertenza Jsw visto che oramai siamo a Giugno e, nell’ultimo incontro tenutosi al MiMit con la Sottosegretaria Bergamotto ed il Consigliere Castano, ci fu garantito che saremmo stati riconvocati per capire se il gruppo indiano aveva recepito la richiesta del Governo e del Ministro Urso di presentare un piano industriale che oltre agli investimenti nei tre treni di laminazione prevedesse gli investimenti sull’acciaieria elettrica".

"Il Governo - hanno proseguito - deve decidere se continuare con un gruppo che per la Uilm è totalmente inaffidabile, visto che non ha fatto nulla di ciò che si era impegnato a fare nel precedente Accordo di Programma, oppure se individuare altri gruppi siderurgici italiani che, con il sostegno della parte pubblica, possano rilanciare il sito piombinese. Per questo come Uilm ci stiamo attivando per una richiesta urgente di convocazione al Ministero anche perché a fine Settembre scadrà la cassa integrazione per i 125 lavoratori della Piombino Logistics ed a Gennaio scadrà per tutti i lavoratori Jsw. Tra una tornata elettorale e l’altra ricordiamoci che la priorità è la salvaguardia dei posti di lavoro e come Uilm Livorno siamo pronti a tutte le iniziative che condivideremo con i lavoratori per ridare un futuro non solo alla siderurgia piombinese ma all’intero territorio".


Se vuoi leggere le notizie principali della Toscana iscriviti alla Newsletter QUInews - ToscanaMedia. Arriva gratis tutti i giorni alle 20:00 direttamente nella tua casella di posta.
Basta cliccare QUI

Tag
Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno
L'articolo di ieri più letto
Il 32enne di Piombino ha perso la vita nell'incidente avvenuto sull'autostrada A12 tra Carrara e Sarzana
Offerte lavoro Toscana Programmazione Cinema Farmacie di turno

Qui Blog di Marco Celati

QUI Condoglianze



Ultimi articoli Vedi tutti

Cronaca

Politica

Attualità

Cultura