Questo sito contribuisce alla audience di 
QUI quotidiano online.  
Percorso semplificato Aggiornato alle 09:24 METEO:PIOMBINO19°21°  QuiNews.net
Qui News valdicornia, Cronaca, Sport, Notizie Locali valdicornia
martedì 27 settembre 2022
Tutti i titoli:
corriere tv
Di Battista: «Di Maio?Mi dispiace, ma chi è causa del suo mal... Ora si prenda una laurea»

Attualità domenica 05 marzo 2017 ore 09:33

Unicoop Tirreno, svolta o mobilitazione

Fisascat-Cisl, Filcams-Cgil e Uiltucs escono molto deluse dall'ultimo incontro con la direzione Unicoop Tirreno. Permangono troppi dubbi



PIOMBINO — Le organizzazioni sindacali Fisascat-Cisl, Filcams-Cgil e Uiltucs si sono confrontate su contenuti e metodo del delicato negoziato in essere con Unicoop Tirreno sulla situazione di crisi che la società sta attraversando e a questo punto hanno ritenuto necessario imprimere una svolta per chiarire definitivamente i margini di questa trattativa.

"Il coordinamento unitario - si legge in una nota del sindacato - ha espresso un giudizio negativo sullo stato della trattativa, che è stato fortemente condizionato dalla scelta tattica di Unicoop Tirreno volta a porre al centro del confronto unicamente azioni di recupero impattanti sui livelli retributivi del proprio personale dipendente e, di fatto, completamente omissiva relativamente ai necessari interventi di razionalizzazione rivolti ad altre voci di costo. Risultano - hanno aggiunto - assai nebulosi i programmi di riorganizzazione riguardanti la sede di Vignale, nella quale maggiormente si concentra l’esubero dichiarato dalla Cooperativa".

Per il sindacato, inoltre, permangono i dubbi sulla quantificazione degli esuberi, sulla lista dei punti vendita da chiudere o da cedere e sulle ragioni al ricorso ad un ammortizzatore sociale diverso dalla Cigs.

Per questo il Coordinamento unitario di Filcams, Fisascat e Uiltucs ha ritenuto necessario "verificare con ulteriore attenzione la determinazione degli esuberi e dei criteri con cui gli stessi sono stati individuati". A questo punto il confronto deve essere ripreso, altrimenti le organizzazioni sindacali sono pronte alla mobilitazione.


Se vuoi leggere le notizie principali della Toscana iscriviti alla Newsletter QUInews - ToscanaMedia. Arriva gratis tutti i giorni alle 20:00 direttamente nella tua casella di posta.
Basta cliccare QUI

Tag
Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno
L'articolo di ieri più letto
Ecco dove sono rimasti i 'baluardi rossi' dopo le politiche 2022, con il centrodestra trainato da Fratelli d'Italia vittorioso in Italia e in Toscana
Offerte lavoro Toscana Programmazione Cinema Farmacie di turno

Qui Blog di Gianni Micheli

QUI Condoglianze



Ultimi articoli Vedi tutti

Cronaca

Attualità

Politica

Politica