Questo sito contribuisce alla audience di 
QUI quotidiano online.  
Percorso semplificato Aggiornato alle 18:46 METEO:PIOMBINO19°23°  QuiNews.net
Qui News valdicornia, Cronaca, Sport, Notizie Locali valdicornia
giovedì 26 maggio 2022
Tutti i titoli:
corriere tv
Conference League alla Roma, Pellegrini alza la coppa ed è trionfo

Attualità martedì 13 ottobre 2020 ore 15:00

Vaccinazione antinfluenzale al Perticale

Dal 12 Ottobre iniziata la campagna per la vaccinazione antinfluenzale. Il Comune concede l'uso dei locali del centro civico



PIOMBINO — Iniziata da lunedì 12 Ottobre la campagna per la vaccinazione antinfluenzale 2020-2021 con la previsione di distribuire circa 500mila vaccini, 22mila dosi in Valdicornia. Per sottoporsi alla vaccinazione il cittadino deve rivolgersi al proprio medico o pediatra di famiglia in modalità programmata, quindi su prenotazione.

Sempre su indicazione del singolo medico o pediatra di famiglia, le vaccinazioni potranno essere effettuate, oltre che negli ambulatori dei professionisti, anche in spazi messi a loro disposizione dall’Azienda sanitaria, con il supporto di personale infermieristico Asl.

Il Comune di Piombino ha aderito alla campagna di vaccinazione anti-influenzale portata avanti dall’Asl concedendo l’utilizzo gratuito dei locali del centro civico Perticale al fine di eseguire le vaccinazioni in totale sicurezza in ottemperanza alle norme anti contagio da Covid-19. 

“Abbiamo subito accolto la richiesta delle autorità sanitarie di mettere a disposizione i locali del centro Civico del Perticale. – ha dichiarato Gianluigi Palombi, assessore alla Sanità – Quest’anno, in modo particolare, la vaccinazione anti-influenzale assume una ulteriore, notevole importanza, essendo ancora attiva la pandemia da Covid 19, ed è nostro preciso dovere come istituzione ricoprire un ruolo attivo per proteggere la salute collettiva". 

Come spiegato dall'Azienda Usl Toscana Nord Ovest, proteggere il maggior numero di persone con la vaccinazione, a partire da coloro già in precarie condizioni di salute e a maggior rischio di complicanze (tanto dell'influenza quanto del Covid-19), permetterebbe di semplificare la diagnosi e la gestione dei casi sospetti, dati i sintomi simili tra le due malattie. In altre parole per chi si sarà vaccinato, nel caso di sintomi parainfluenzali, si potrà intervenire in maniera più tempestiva per la presa in carico dell’eventuale patologia Covid-19.

La vaccinazione, comunque, è gratuita per le persone sopra i 60 anni e, come consuetudine, per i cittadini appartenenti alle categorie a rischio: bambini (di età superiore a 6 mesi e fino a 6 anni) e adulti affetti da particolari patologie croniche; bambini e adolescenti in trattamento a lungo termine con acido acetilsalicilico, bambini pre-termine e di basso peso alla nascita; donne che saranno nel secondo e terzo trimestre di gravidanza durante la stagione epidemica.

La vaccinazione è gratuita anche per gli addetti a servizi pubblici di primario interesse collettivo e per il personale di assistenza o i familiari di soggetti ad alto rischio. Anche quest'anno è confermata la possibilità per i donatori di sangue di vaccinarsi gratuitamente contro l'influenza.


Se vuoi leggere le notizie principali della Toscana iscriviti alla Newsletter QUInews - ToscanaMedia. Arriva gratis tutti i giorni alle 20:00 direttamente nella tua casella di posta.
Basta cliccare QUI

Tag
Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno
L'articolo di ieri più letto
Grazie a una convenzione tra Comune e condominio si risolve l’annoso problema di sicurezza e accessibilità in quel tratto di strada
Offerte lavoro Toscana Programmazione Cinema Farmacie di turno

Qui Blog di Gianni Micheli

QUI Condoglianze



Ultimi articoli Vedi tutti

Lavoro

Politica

Lavoro

Attualità