QUI quotidiano online. Registrazione Tribunale di Firenze n. 5935 del 27.09.2013
PIOMBINO
Oggi 16°20° 
Domani 13°20° 
Un anno fa? Clicca qui
Qui News valdicornia, Cronaca, Sport, Notizie Locali valdicornia
martedì 15 ottobre 2019

Politica sabato 29 luglio 2017 ore 17:00

Variante Aferpi, era meglio aspettare?

Le forze di opposizione avrebbero preferito aspettare ottobre e le garanzie di Aferpi, ma la maggioranza ha tirato dritto



PIOMBINO — Le controdeduzioni alle osservazione alla Variante Aferpi sono state approvate in Consiglio comunale. Durante la discussione che ha animato il consiglio per più di due ore, tutti i partiti di minoranza hanno confermato i dubbi e le criticità già espressi nei precedenti incontri, nonostante le modifiche introdotte (leggi l'articolo correlato)

Dubbi e criticità che sono state accentuate a causa delle inadempienze di Cevital e aggravate dai ritardi che si stanno prospettando nelle attività di laminazione previste per agosto (leggi l'articolo correlato).

Per le forze d'opposizione, infatti, prima di votare un atto così importante, sarebbe stato fondamentale conoscere i contenuti dell'addendum che ha cambiato i termini degli accordi precedenti. Rimarcata la questione legata alla contrarietà sulla concessione del Quagliodromo ad uso industriale.

Per le forze d'opposizione la richiesta è stata quella di sospendere l'approvazione e di aspettare ottobre, in attesa di verificare gli sviluppi del piano industriali Aferpi. Nell'intervento di risposta dell'assessora Carla Maestrini e della consigliera Pd Bruna Geri si è ribadito il fatto che senza una ridefinizione delle aree a esclusivo uso industriale non è possibile procedere alle bonifiche, di qui la necessità di andare avanti con la procedura avviata proprio nell'interesse pubblico (leggi l'articolo correlato).

La Variante a questo punto tornerà nuovamente in Consiglio comunale per la sua approvazione il prossimo ottobre.



Tag

Manovra, Conte: «Quota 100 rimane, questo è l'indirizzo politico»

Ultimi articoli Vedi tutti

Attualità

Attualità

Attualità

Attualità