Questo sito contribuisce alla audience di 
QUI quotidiano online.  
Percorso semplificato Aggiornato alle 11:18 METEO:PIOMBINO21°26°  QuiNews.net
Qui News valdicornia, Cronaca, Sport, Notizie Locali valdicornia
lunedì 21 giugno 2021
Tutti i titoli:
corriere tv
Plastica monouso: perché lo stop dell'Ue a quella biodegradabile colpisce solo l'Italia

Attualità martedì 05 settembre 2017 ore 14:25

Via Pisacane, raccolte le istanze dei residenti

Via Pisacane

Il Quartiere ha presentato a sindaco e assessori le istanze dei cittadini. Il Comitato ha scritto al prefetto per la sicurezza



PIOMBINO — Nel Quartiere Porta a Terra Desco si continua a tenere alta l'attenzione verso le problematiche di via Pisacane e dintorni. Ultima, in ordine di tempo, la riunione che si è scolta il primo settembre nei giardini di via Vespucci per la raccolta di idee e suggerimenti volti alla riqualificazione della zona

Da mesi gli abitanti del quartiere chiedono più sicurezza e un sostanziale intervento per il decoro urbano. Le istanze dei cittadini raccolte dai rappresentanti del quartiere ora si trovano sulla scrivania degli uffici comunali considerato; si è svolto ieri, infatti, un incontro in Comune alla presenza del sindaco Massimo Giuliani e degli assessori Claudio Capuano e Margherita Di Giorgi.

Nella zona di via Pisacane e limitrofe, infatti, le problematiche oltre ad essere riportate sul piano del decoro sono anche una questione sociale. L'auspicio del quartiere, presieduto da Silvia Gianfaldoni, è di rivitalizzare la zona anche con l'aiuto e la partecipazione dei cittadini. Ma si attendono risposte da parte dell'Amministrazione su sicurezza, manutenzione di strade e marciapiedi, maggiore illuminazione e contrasto all'abbandono dei rifiuti.

Su questi aspetti si è concentrato anche il neonato Comitato Via Pisacane e dintorni, che per richiamare l'attenzione ha anche inviato formale richiesta al Prefetto di maggiore vigilanza sia di giorno che di notte nelle aree più sensibili.

La sensazione di chi abita nella zona è che serve un intervento che inneschi un cambio di rotta. Alcune problematiche potranno essere risolte prima di altre, ha fatto sapere Capuano, per altre invece servirà intercettare risorse, come per il rifacimento delle strade, e intavolare discorsi più ampi, come il piano per la nuova illuminazione che coinvolgerà gran parte della città.

Dina Maria Laurenzi
© Riproduzione riservata

Tag
Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno
L'articolo di ieri più letto
Firmata l'ordinanza a Campiglia Marittima che stabilisce una serie di regole e divieti per tutelare questa preziosa risorsa
Offerte lavoro Toscana Programmazione Cinema Farmacie di turno

Qui Blog di Alfredo De Girolamo e Enrico Catassi

QUI Condoglianze



Ultimi articoli Vedi tutti

STOP DEGRADO

STOP DEGRADO

Attualità

Attualità