Questo sito contribuisce alla audience di 
QUI quotidiano online.  
Percorso semplificato Aggiornato alle 11:18 METEO:PIOMBINO16°18°  QuiNews.net
Qui News valdicornia, Cronaca, Sport, Notizie Locali valdicornia
domenica 09 maggio 2021
Tutti i titoli:
corriere tv
Istruttore morto, così Federico Baratto faceva lezioni di volo con il deltaplano

Attualità lunedì 07 dicembre 2020 ore 17:25

Chiesto un incontro in Regione per Villamarina

Ospedale Villamarina a Piombino

Lo ha annunciato il sindaco Ferrari dopo le criticità segnalate per il reparto di Ortopedia che si aggiungono a quelle dell'intera struttura



PIOMBINO — Nei giorni scorsi il Comune di Piombino ha ricevuto una comunicazione da parte del sindacato Uil riguardo gravi difficoltà e carenze riscontrate nel reparto di Ortopedia dell'ospedale Villamarina.

"Le istanze sollevate ci trovano d’accordo nella necessità di trovare soluzioni urgenti vista anche la particolare situazione di emergenza sanitaria che stiamo attraversando e che, a vari livelli, investe tutti i reparti. - ha commentato il sindaco Francesco Ferrari in una nota - È drammaticamente noto quanto gli attuali otto medici ortopedici in servizio all’ospedale unico, tre a Piombino e quattro a Cecina oltre il primario, siano assolutamente non sufficienti a garantire la sicurezza e gli standard che operatori e utenti meritano. Inoltre, siamo davanti a una sproporzione rispetto ad altri nosocomi che, pur avendo un numero inferiore di casi e di utenti, sono dotati di numeri ben superiori". 

"È evidente che un’implementazione del personale medico, come anche quello infermieristico, sia urgente e concordiamo totalmente con la formale richiesta al riguardo avanzata dal sindacato nei confronti della direzione sanitaria. - ha aggiunto - Purtroppo, però, è necessario rilevare che queste criticità non riguardano solo il reparto di Ortopedia ma l’intera struttura: è indispensabile un intervento complessivo che riqualifichi l’ospedale e doti la città e il territorio dei servizi di cui ha necessità". 

"Potenziare la nostra struttura è una decisione che la Regione Toscana deve prendere: per questo abbiamo chiesto un incontro al neo assessore regionale alla Sanità, Simone Bezzini. - e ha concluso - La Regione deve ascoltare le necessità del territorio e noi continueremo a farci portavoce delle difficoltà di Villamarina finché le implementazioni di cui abbiamo bisogno non saranno realtà".

Tag
Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno
L'articolo di ieri più letto
Presentato un ordine del giorno per chiedere al Comune di prendere una posizione contro questa ipotesi nelle campagne del borgo
Programmazione Cinema Farmacie di turno

Qui Blog di Libero Venturi

QUI Condoglianze



Ultimi articoli Vedi tutti

Attualità

CORONAVIRUS

Politica

Attualità