Questo sito contribuisce alla audience di 
QUI quotidiano online.  
Percorso semplificato Aggiornato alle 11:18 METEO:PIOMBINO11°20°  QuiNews.net
Qui News valdicornia, Cronaca, Sport, Notizie Locali valdicornia
venerdì 07 maggio 2021
Tutti i titoli:
corriere tv
Laura Boldrini racconta la sua malattia: «Ho scoperto per caso il tumore: è stata come un'onda anomala che mi ha travolto»

Politica martedì 23 marzo 2021 ore 17:45

Villamarina, chiesto cronoprogramma dei progetti

Fabrizio Callaioli

Con un ordine del giorno a firma del consigliere Callaioli (Prc) si chiedono maggiori dettagli sui progetti per l'ospedale di Piombino



PIOMBINO — Il consigliere comunale Fabrizio Callaioli (Partito di Rifondazione Comunista) ha presentato un ordine del giorno riguardo i servizi socio sanitari del territorio, considerato le ultime notizie della Regione Toscana in merito alla riorganizzazione dei servizi nell'ottica dell'ospedale della Valli Etrusche di Cecina e Piombino (leggi qui l'articolo collegato).

"Visto che l’ambizioso progetto certamente comporterà tempi e risorse non indifferenti per essere messo in atto ed onde evitare che alle parole non corrispondano i fatti, oppure corrispondano ma poi se ne perda traccia, - si legge nell'ordine del giorno di cui sono stati diffusi i contenuti su Facebook - impegna la giunta comunale e il sindaco ad acquisire dalla Direzione Generale Asl Toscana Nord Ovest, non appena prodotto, un cronoprogramma in cui si elenchino dettagliatamente i vari interventi che sono previsti per lo stabilimento ospedaliero di Piombino e per la Zona socio sanitaria e relativi stati di avanzamento, sia in termini di lavori strutturali che di acquisizione risorse umane, compresi eventuali variazioni che si dovessero presentare nel tempo, e a consegnare ai presidenti dei gruppi consiliari tale documentazione, e in modo che i rappresentanti dei cittadini possano verificare il rispetto del programma e se del caso chiederne resoconto all’Amministrazione stessa".

Il consigliere Callaioli, inoltre, nei giorni scorsi si era dimostrato molto critico rispetto alla decisione dell'Amministrazione comunale di avviare la raccolta firme contro il depotenziamento dei servizi sanitari. "Questo significa che l’azione amministrativa è giudicata da lui stesso inutile, se ha bisogno di una petizione popolare. Invece magari il sindaco potrebbe chiedere un cronoprogramma dettagliato dei lavori da fare, partendo dall’acquisizione delle risorse umane, tanto propagandate, da cui dipende il futuro dell’ospedale stesso, così che cittadini e consiglieri comunali possano avere gli strumenti per giudicare l'operato di Comune e Regione nei confronti del nostro ospedale". 

Ora, dunque, la presentazione dell'ordine del giorno.

Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno
L'articolo di ieri più letto
Ai casi già noti dalla settimana scorsa, negli ultimi giorni se ne sono aggiunti altri appartenenti allo stesso focolaio
Programmazione Cinema Farmacie di turno

Qui Blog di Federica Giusti

QUI Condoglianze



Ultimi articoli Vedi tutti

Politica

Attualità

Lavoro

Attualità