Questo sito contribuisce alla audience di 
QUI quotidiano online.  
Percorso semplificato Aggiornato alle 10:05 METEO:PIOMBINO17°29°  QuiNews.net
Qui News valdicornia, Cronaca, Sport, Notizie Locali valdicornia
domenica 14 aprile 2024
Tutti i titoli:
corriere tv
Lo speciale social di Cook dal Vinitaly

Politica sabato 30 marzo 2024 ore 08:09

Rifiuti, “continui disagi per i cittadini”

Progetto Piombino: “I cassonetti non sono ancora stati riposizionati al Gagno, creando notevoli disagi agli abitanti della frazione”



POLITICA — La Lista civica Progetto Piombino con Giuliano Parodi ha sollevato alcune criticità riscontrate nella riorganizzazione della raccolta rifiuti.

“In questi giorni alcuni abitanti del Gagno ci hanno segnalato un problema relativo alla rimozione dei cassonetti a causa della famigerata Rivoluzione dei rifiuti che si sta trascinando da mesi e che, nonostante le numerose sollecitazioni fatte al comune e alla società di gestione del servizio, non riesce a trovare soluzione: la giustificazione addotta dagli enti è che la rimozione dei cassonetti sia legata ai lavori in corso (adesso terminati), motivazione totalmente fuori luogo dal momento che i lavori della rotatoria non hanno mai coinvolto la zona dei cassonetti”, ha riferito Parodi.

“Ad Ottobre 2023, Sei Toscana nell’operazione che l’amministrazione comunale va illustrando come la ‘rivoluzione dei rifiuti’, rimuove i cassonetti posti sotto i fabbricati del Gagno - ha commentato Sandro Murgia di Progetto Piombino - a fine Marzo 2024, nonostante varie segnalazioni da parte dei cittadini, i cassonetti non sono ancora stati riposizionati, creando notevoli disagi agli abitanti della frazione che si vedono costretti ad accumulare i sacchetti dell'immondizia in casa e portarli con l’auto privata ai cassonetti posti sotto il Penny Market (distanti 1,5-2 km). Il complesso del Gagno, lato destro, è un nucleo di fabbricati sopra strada con circa 60 abitanti, fra i quali molti anziani che non hanno facilità di movimento”.

“Questo esempio che sta creando un disagio importante ad alcuni cittadini, non è certo l’unico registrato - hanno proseguito dalla Lista Civica - e palesa la totale disattenzione che questa amministrazione ha riservato ai cittadini e alle loro esigenze nella realizzazione del progetto di sostituzione dei cassonetti e della razionalizzazione del metodo di raccolta, senza un confronto preventivo con i quartieri ma facendolo gestire totalmente dalla società Sei Toscana che ha agito stilando un progetto, sicuramente conveniente per le esigenze aziendali, ma non attento al benessere del cittadino e che sta dimostrando tutti i suoi limiti".

“La soluzione a questo problema è semplice - ha concluso Giuliano Parodi candidato sindaco - e speriamo che venga accolta dall’amministrazione ed attuata in tempi brevi: è necessario spostare nell’area vicino alla fermata del bus, adiacente al piccolo agglomerato del Gagno sopra strada, alcuni dei molti cassonetti posizionati diverse centinaia di metri prima, nei pressi dell’ex distributore di carburante Agip alla rotatoria delle Terre Rosse. Governare significa fare scelte mettendo sempre al primo posto le esigenze dei cittadini, la Lista Civica Progetto Piombino sta applicando un metodo in questa campagna elettorale che sarà la matrice della nostra amministrazione: il contatto costante con i cittadini e con il territorio, affrontando ogni piccolo e grande problema con attenzione e praticità al fine di agevolare la vita ai piombinesi, specie alle persone più anziane e quelle più fragili che troppo spesso pagano in prima persona le conseguenze di scelte fatte in maniera affrettata lontano dalla cittadinanza”.


Se vuoi leggere le notizie principali della Toscana iscriviti alla Newsletter QUInews - ToscanaMedia. Arriva gratis tutti i giorni alle 20:00 direttamente nella tua casella di posta.
Basta cliccare QUI

Tag
Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno