Questo sito contribuisce alla audience di 
QUI quotidiano online.  
Percorso semplificato Aggiornato alle 11:18 METEO:PIOMBINO20°23°  QuiNews.net
Qui News valdicornia, Cronaca, Sport, Notizie Locali valdicornia
domenica 19 settembre 2021
Tutti i titoli:
corriere tv
Frecce Tricolori, il video delle spettacolari evoluzioni sulle note di «Nessun Dorma»

Politica venerdì 30 luglio 2021 ore 08:00

"Riportare i reperti archeologici a Piombino"

Fabrizio Callaioli, consigliere del Partito della Rifondazione comunista

Il consigliere Callaioli del Partito della Rifondazione Comunista ha presentato un apposito ordine del giorno, approvata, con una serie di proposte



PIOMBINO — Presentato dal Partito della Rifondazione Comunista l'ordine del giorno per riportare a Piombino i reperti archeologici rinvenuti nel territorio e ora in altri siti. 

Per esempio, si legge nel documento, "molti dei reperti rinvenuti a Populonia e a Baratti nel secolo scorso sono custoditi nel Museo Archeologico di Firenze. Risulta - hanno proseguito - che sia in corso la procedura di acquisizione dei resti dei carri da guerra, ma restano a Firenze gli altri arredi rinvenuti all’interno della famosa Tomba dei Carri. Sono custoditi presso il Museo Archeologico di Firenze anche i corredi funebri di altre tombe etrusche, come quella dei Flabelli e quella delle Tazze Attiche, e i corredi di altre tombe sono custoditi in parte presso il Museo Archeologico del Territorio di Populonia e in parte presso quello di Firenze. Sarebbe altresì importante esporre a Piombino l’originale della statua bronzea dell’Apollo di Piombino, custodito al Louvre di Parigi, ed organizzare un evento espositivo adeguato all’importanza e al pregio storico e artistico di uno dei più importanti bronzi dell’antichità".

Il ritorno di questi reperti, come spiegato nell'ordine del giorno, potrebbe contribuire a valorizzare il sito archeologico locale. 

Quindi la richiesta al sindaco e alla giunta comunale di "intraprendere le iniziative amministrative e burocratiche necessarie a far ritornare sul nostro territorio e in particolare presso il Museo Archeologico del territorio di Populonia i beni archeologici rinvenuti presso il detto territorio, a partire, per esempio, dai corredi di alcune tombe etrusche. Ad attivarsi - infine - con l’amministrazione del museo del Louvre di Parigi, affinché si ottenga il prestito della statua bronzea dell’Apollo di Piombino e qui si possa organizzare un evento espositivo adeguato".

La proposta è stata accolta da tutto il Consiglio comunale.

Tag
Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno
L'articolo di ieri più letto
La sala operativa della Protezione civile regionale ha emesso un'allerta meteo con codice giallo per la costa e le isole dell’Arcipelago toscano
Offerte lavoro Toscana Programmazione Cinema Farmacie di turno

QUI Condoglianze



Ultimi articoli Vedi tutti

Attualità

CORONAVIRUS

Attualità

Cronaca