Questo sito contribuisce alla audience di 
QUI quotidiano online.  
Percorso semplificato Aggiornato alle 11:14 METEO:PIOMBINO23°26°  QuiNews.net
Qui News valdicornia, Cronaca, Sport, Notizie Locali valdicornia
mercoledì 29 giugno 2022
Tutti i titoli:
corriere tv
Assalto a Capitol Hill, Cassidy Hutchinson: «Trump sapeva che i manifestanti erano armati»

Attualità martedì 22 marzo 2022 ore 15:22

In consiglio la mozione per il no alla guerra

La Torre di San Vincenzo

Venerdì alle 18,30 Consiglio comunale straordinario dove cittadini e associazioni sono invitati a partecipare e a intervenire



SAN VINCENZO — Venerdì 25 Marzo presso la sala consiliare della Torre si riunirà alle 18,30 il Consiglio comunale di San Vincenzo, una seduta straordinaria nell’ambito della quale verrà discusso un ordine del giorno congiunto presentato da tutti i gruppi consiliari sul tema della guerra in Ucraina. A nome dell’intero Consiglio rivolgiamo quindi un invito a tutti i cittadini a partecipare ai lavori. Durante la riunione, infatti, vista la delicatezza del tema, ci sarà la possibilità di intervenire direttamente e portare il proprio contributo al confronto.

La mozione congiunta, sottoscritta da ogni gruppo consiliare, tratterà dell’impegno che il territorio di San Vincenzo sarà chiamato a ricoprire in merito a ospitalità e accoglienza. E intenderà esprimere allo stesso tempo la massima solidarietà alle popolazioni in fuga dal conflitto, stimolando ogni realtà, tra cittadini e associazioni, a mettersi a disposizione della comunità considerata l’emergenza in corso. Il tutto augurandosi che la diplomazia faccia presto il suo percorso per arrivare a ricomporre le attuali contese.

"Il fatto di aver condiviso i punti di una mozione così delicata, per portarla congiuntamente in Consiglio comunale, è motivo di grande soddisfazione. - hanno spiegato i capigruppo Sergios Caporioni, Elisa Cecchini, Luca Cosimi, Guido Cruschelli e Davide Lera - Si tratta di un atto che intende gridare con forza il suo no alla guerra e la sua opposizione al sopruso, stimolando ogni possibile forma di sensibilizzazione al fine di garantire la pace. È un ordine del giorno - hanno concluso - che assumerà ancora più valore grazie alla possibilità, per i cittadini e le associazioni che lo vorranno, di poter intervenire ed esprimere la propria opinione in merito".


Se vuoi leggere le notizie principali della Toscana iscriviti alla Newsletter QUInews - ToscanaMedia. Arriva gratis tutti i giorni alle 20:00 direttamente nella tua casella di posta.
Basta cliccare QUI

Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno
L'articolo di ieri più letto
È questo il bilancio dei contagi accertati nelle ultime 24 ore in base al bollettino giornaliero regionale della Toscana
Offerte lavoro Toscana Programmazione Cinema Farmacie di turno

Qui Blog di Ciro Vestita

QUI Condoglianze



Ultimi articoli Vedi tutti

Sport

Attualità

Cronaca

Politica