Questo sito contribuisce alla audience di 
QUI quotidiano online.  
Percorso semplificato Aggiornato alle 07:00 METEO:PIOMBINO19°32°  QuiNews.net
Qui News valdicornia, Cronaca, Sport, Notizie Locali valdicornia
domenica 14 luglio 2024
Tutti i titoli:
corriere tv
Il video dell'attentato a Donald Trump durante un comizio in Pennsylvania: gli spari e le grida di terrore
Il video dell'attentato a Donald Trump durante un comizio in Pennsylvania: gli spari e le grida di terrore

Attualità lunedì 06 gennaio 2020 ore 09:45

Libera porta la storia di Rita Atria a teatro

libera



SAN VINCENZO — “Sui miei passi” è lo spettacolo teatrale, ispirato alla vera storia di Rita Atria testimone di giustizia e vittima innocente della mafia, che andrà in scena mercoledì 8 gennaio al teatro Verdi di San Vincenzo alle ore 21,15 (ingresso gratuito).

Iniziano così i 100 passi di Libera verso il 21 marzo 2020 "Giornata della memoria e dell'impegno per le vittime innocenti delle mafie" e 25esimo anno di Libera.

Lo spettacolo, promosso dal presidio locale di Libera con il Patrocinio del Comune di San Vincenzo, sarà portato in scena dalla Piccola Compagnia Instabile di Follonica, in
collaborazione con l'associazione Lotus, con il gruppo di giovani attori del corso di teatro ragazzi guidato dall'operatrice e regista Chiara Migliorini, formato da oltre venti ragazzi tra i 13 e i 17 anni, con la drammaturgia e regia di Chiara Migliorini e l'allestimento di luci e fonica a cura di Andrea Spinicci.

La vicenda racconta la vita di Rita Atria, giovane ragazza di Partanna (Trapani) che si scaglia contro la mafia, denunciando crimini, facendo nomi, decidendo di diventare una collaboratrice di giustizia, rinunciando alla vita normale di una qualsiasi adolescente in nome della verità, in nome di una speranza in un mondo non dominato dalla corruzione e dalla criminalità.


Se vuoi leggere le notizie principali della Toscana iscriviti alla Newsletter QUInews - ToscanaMedia. Arriva gratis tutti i giorni alle 20:00 direttamente nella tua casella di posta.
Basta cliccare QUI

Tag
Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno