QUI quotidiano online. Registrazione Tribunale di Firenze n. 5935 del 27.09.2013
PIOMBINO
Oggi 10°17° 
Domani 13°16° 
Un anno fa? Clicca qui
Qui News valdicornia, Cronaca, Sport, Notizie Locali valdicornia
lunedì 18 novembre 2019

Attualità venerdì 12 agosto 2016 ore 16:52

Spiaggia, l'Amministrazione placa l'opposizione

Dopo i diversi interventi delle opposizioni consiliari sullo stato in cui versano le spiagge sanvincenzine, l'Amministrazione comunale fa il punto



SAN VINCENZO — "Messi di fronte alle loro responsabilità il sindaco e la giunta si sono sempre fatti carico del mandato avuto dai cittadini, agendo per il bene comune di San Vincenzo, lasciando le chiacchiere a chi di chiacchiere vive", così l'Amministrazione comunale replica al fronte comune delle opposizioni consigliati sullo stato in cui verte la spiaggia a sud del porto.

"All'interno delle opposizioni, qui a San Vincenzo aleggia, al contrario, una notevole confusione di idee e di nozioni. Ma entriamo nel merito. Le ordinanze di divieto di balneazione dello scorso anno erano dovute, unicamente, ad un sottodimensionamento delle pompe di sollevamento situate sotto il fosso del Renaione che, in caso di troppo pieno, sversavano direttamente in mare. L'Amministrazione Comunale si è attivata e, in collaborazione con Asa, ha risolto il problema realizzando una nuova stazione di sollevamento. - e hanno aggiunto - I trattori e le ruspe, che hanno transitato sull’arenile, hanno lavorato durante la notte per non arrecare disagio a residenti e turisti e per risolvere il problema dello spiaggiamento eccezionale e continuo di posidonia (leggi gli articoli correlati). Sono stati gestiti, conformemente alle varie possibilità normative e nel più breve tempo possibile, gli ingenti quantitativi di poseidonia che gli eventi meteo-climatici hanno trasportato sulla nostra costa".

"Parlare, in questo contesto, del nuovo piano spiaggia come proposta per risolvere la situazione è un errore, in quanto evidenzia la non conoscenza degli strumenti di pianificazione e di che cosa siano gli strumenti di pianificazione e la loro finalità. - ha tenuto a precisare l'Amministrazione - ll Piano Comunale di Spiaggia (Pcs), al quale l’amministrazione sta lavorando, è uno strumento urbanistico creato dai singoli comuni per disciplinare l’utilizzo dell’arenile/demanio marittimo ricadente in un determinato territorio comunale. Non norma la gestione della pulizia o dell’erosione. Sono quindi due aspetti della gestione della spiaggia assolutamente distinti".

"Per concludere, siamo ben consapevoli che nel tratto di spiaggia tra il bagno Nettuno e il bagno Mediterraneo c'è un problema di erosione. Come abbiamo detto in più occasioni quel problema deve essere risolto definitivamente e, per fare questo, abbiamo interessato la Regione Toscana con la quale, tra alcuni giorni, andremo a firmare un accordo di programma che metterà a nostra disposizione fondi economici e tecnici qualificati per risolvere, ci auguriamo definitivamente, questo annoso problema". 

Insomma, l'Amministrazione fa il punto e risponde a tutto tondo ad Assemblea Sanvincenzina, Meetup 5 Stelle e SiAmo San Vincenzo che l'hanno accusata di non considerare a modo il patrimonio.



Tag

Maltempo, il Sieve esonda a Pontassieve: strade allagate e auto sommerse

Ultimi articoli Vedi tutti

Attualità

Cronaca

Cronaca

Attualità