comscore
QUI quotidiano online. Registrazione Tribunale di Firenze n. 5935 del 27.09.2013
PIOMBINO
Oggi 22°24° 
Domani 22°24° 
Un anno fa? Clicca qui
Qui News valdicornia, Cronaca, Sport, Notizie Locali valdicornia
domenica 20 settembre 2020
corriere tv
Scuola, a Corviale arrivano i banchi: ma l'istituto è chiuso da 10 anni

Attualità martedì 04 agosto 2020 ore 15:10

Tari 2020, definite tariffe e scadenze

Comune di San Vincenzo

Confermate per il 2020 le stesse tariffe dello scorso anno. Ecco le scadenze delle rate e le agevolazioni previste per famiglie e imprese



SAN VINCENZO — Approvate le tariffe della Tari per l'anno 2020 e definite le scadenze per i relativi pagamenti. Nell'ultima seduta del Consiglio comunale, riunitosi lo scorso 31 uglio, è stata approvata la delibera che conferma le stesse tariffe del 2019 per quanto riguarda la Tassa sui rifiuti relativa all'anno in scorso.Stabilite, inoltre, le scadenze per il pagamento delle rate: 10 Settembre prima rata, 10 Ottobre seconda rata, 10 Novembre terza rata e 10 Settembre in caso di unica rata. Gli avvisi di pagamento verranno recapitati nelle prossime settimane. Contestualmente, anche per quanto riguarda il 2020, sono state approvate tutte le agevolazioni previste, presto oggetto di apposito bando, per venire incontro a famiglie e imprese.

Esenzione totale per le famiglie assistite dal servizio sociale dell'Asl, con Isee pari o inferiore a 8.600 euro, e per quelle con unico componente ultrasessantacinquenne, o nucleo familiare formato da più di un componente, ma in cui l’unico percettore di reddito rilevabile ai fini Irpef sia il componente ultrasessantacinquenne, con un Isee non superiore a 8.600 euro. Riduzione del 30 per cento, invece, per le famiglie nelle quali siano presenti una o più persone non autosufficienti o portatori di handicap o malattie invalidanti almeno al 70 per cento, certificato dagli organi sanitari competenti, in possesso di Isee pari o inferiore a 11.830 euro.

Riduzione, infine, del 50 per cento, per i nuclei familiari formati da due o più componenti, di cui almeno uno ultrasessantacinquenne, nel quale siano percettori di reddito rilevabile ai fini Irpef non più di due componenti, di cui almeno uno ultrasessantacinquenne, in possesso di un Isee non superiore a 11.830 euro. Mantenendo l'impianto tariffario del 2019, inoltre, è stata approvata la differenziazione tra la tariffa degli agriturismi e quella degli 'alberghi con e senza ristorante’, applicando così una riduzione del 50 per cento sulla parte fissa e su quella variabile.



Tag
 
Programmazione Cinema Farmacie di turno

Ultimi articoli Vedi tutti

Attualità

Cronaca

Attualità

Attualità