QUI quotidiano online. Registrazione Tribunale di Firenze n. 5935 del 27.09.2013
PIOMBINO
Oggi 19°20° 
Domani 17°21° 
Un anno fa? Clicca qui
Qui News valdicornia, Cronaca, Sport, Notizie Locali valdicornia
domenica 20 ottobre 2019

Politica martedì 17 settembre 2019 ore 09:02

“A settembre in spiaggia con ruspe e trattori”

A denunciare il tempismo imperfetto per l’inizio dei lavori sulla costa è San Vincenzo Futura. “Con il Bandini bis non è cambiato nulla”



SAN VINCENZO — "Mancano ancora i numeri ufficiali ma i dati che abbiamo ricevuto dialogando direttamente dagli operatori sono chiari: dopo un maggio da dimenticare, gli operatori puntavano a recuperare le perdite nel mese di settembre. Visto il clima sarebbe stato possibile correre ai ripari se l'Amministrazione, sorda ad ogni reale dialogo con gli addetti ai lavori e senza un minimo di buon senso nella programmazione, non avesse deciso di iniziare i lavori di protezione della costa dando il colpo di grazia a queste attività”, così il gruppo consiliare San Vincenzo Futura è intervenuta in merito al recente inizio dei lavori sul litorale sanvincenzino.

“Noncurante dei disagi, gli inevitabili danni all'immagine del paese e sopratutto alle nostre spiagge, questa amministrazione consente ancora una volta a ruspe e trattori di fare una non piacevole compagnia ai turisti e cittadini di San Vincenzo che frequentano il nostro bene più prezioso, spiagge e mare. Una politica insensata e dannosa per il comparto turistico vero motore della nostra economia. - hanno aggiunto - Pare che la frenesia del sindaco di rovesciare massi in mare e sabbia di cava sul litorale, di granulometria diversa dalla nostra, non si possa arrestare. A poco possono servire le giustificazioni sulle condizioni meteo che ora sarebbero buone per i lavori, si doveva rimandare. Tutto questo denota, se ce ne fosse ancora bisogno di dimostrarlo, una scarsa capacità di coordinamento e soprattutto di programmazione di questa Amministrazione con danno per i turisti e per le attività che restano aperte tutto il mese di settembre”. 

Nel merito dei lavori, in relazione all’ampliamento delle barriere sottomarine con l’aggiunta di massi e al tipo di sabbia usato per il ripascimento, il gruppo consiliare di opposizione ha dei dubbi sull’efficacia.

“Ricordiamo che la precedente Amministrazione Bandini negava l'uso di tale sabbia solo pochi mesi fa, contraddicendo quanto firmato e autorizzato. Si vede che sotto elezioni aveva bisogno di tranquillizzare i cittadini giustamente critici. Con questo mandato Bandini Bis - hanno concluso - nulla è cambiato, la solita incapacità di coordinamento, le solite contraddizioni, la solita incapacità di programmazione, grande attenzione al turismo ed all’ambiente a parole, ma nei fatti drammaticamente poco rispettosa di questi settori”.



Tag

Meloni a Roma: «Cinquestelle stretti in auto blu come sardine in salamoia»

Ultimi articoli Vedi tutti

Attualità

Attualità

Cronaca

Attualità