Questo sito contribuisce alla audience di 
QUI quotidiano online.  
Percorso semplificato Aggiornato alle 15:10 METEO:PIOMBINO20°22°  QuiNews.net
Qui News valdicornia, Cronaca, Sport, Notizie Locali valdicornia
giovedì 19 maggio 2022
Tutti i titoli:
corriere tv
Ucraina, le forze speciali di Kiev fanno saltare in aria ponti strategici: così l'avanzata russa viene fermata

Attualità martedì 25 giugno 2019 ore 14:00

Rifiuti e tariffa puntuale, Sei Toscana apripista

Sei Toscana è la prima azienda italiana dell'Urban Agenda dell’Ue e sperimenterà nella Toscana del sud il Toolkit per arrivare alla tariffa puntuale



SIENA — Sei Toscana entra nel programma europeo Urban Agenda lanciato con il Patto di Amsterdam del 2016 con lo scopo di promuovere gli Stati membri, le città, la Commissione europea e altri parti interessate al fine di stimolare la crescita, la vivibilità e l’innovazione nelle città del continente. 

Sei Toscana è la prima azienda italiana ad aderire. Al Protocollo ha poi aderito anche Ato Toscana Sud in rappresentanza dei Comuni del territorio.

Fra gli obiettivi principali di Urban Agenda c’è quello di promuovere l’economia circolare ed individuare modalità standard per l’introduzione in tutti gli Stati della tariffa puntuale. L’intenzione è quella di permettere al cittadino di pagare la raccolta e lo smaltimento dei rifiuti urbani in misura proporzionale rispetto alla quantità di rifiuti indifferenziati prodotti e conferiti al servizio pubblico, diversamente da quanto accade oggi dove i parametri sono ancorati alla numerosità del nucleo familiare e alla grandezza del proprio appartamento.

Il protocollo d’intesa prevede la realizzazione di un test di applicazione del Toolkit in uno o più Comuni individuati da Ato Toscana Sud insieme a Sei Toscana al fine di predisporre un piano di attuazione del sistema di tariffazione puntuale.

Soddisfatti dell'accordo il presidente di Sei Toscana Leonardo Masi e il direttore di Sto Toscana Sud Paolo Diprima che ha sottolineato come la gran parte dei Comuni delle provincie di Arezzo, Siena, Grosseto e della Val di Cornia ha espresso la ferma intenzione di introdurre la tariffa puntuale basata sulla misurazione dei conferimenti dei singoli utenti.


Se vuoi leggere le notizie principali della Toscana iscriviti alla Newsletter QUInews - ToscanaMedia. Arriva gratis tutti i giorni alle 20:00 direttamente nella tua casella di posta.
Basta cliccare QUI

Tag
Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno
L'articolo di ieri più letto
Le navi da crociera tornano a farsi vedere nello scalo con l'approdo della Marella Discovery 2.
Offerte lavoro Toscana Programmazione Cinema Farmacie di turno

Qui Blog di Nicolò Stella

QUI Condoglianze



Ultimi articoli Vedi tutti

Attualità

Attualità

Attualità

Attualità