Questo sito contribuisce alla audience di 
QUI quotidiano online.  
Percorso semplificato Aggiornato alle 11:18 METEO:PIOMBINO16°18°  QuiNews.net
Qui News valdicornia, Cronaca, Sport, Notizie Locali valdicornia
domenica 09 maggio 2021
Tutti i titoli:
corriere tv
Istruttore morto, così Federico Baratto faceva lezioni di volo con il deltaplano

Politica sabato 20 marzo 2021 ore 16:21

"Sensibilizzare sul tema del bene pubblico"

Foto di repertorio

Il Circolo Pd Norma Parenti ha proposto all'Amministrazione comunale di coinvolgere le scuole dopo gli atti vandalici in palestra



SUVERETO — Il Partito Democratico Circolo Norma Parenti è intervenuto dopo la recente notizia degli atti vandalici che hanno interessato la palestra comunale di Suvereto. 

"Riteniamo che sia doveroso prendere atto della gravità di queste azioni, che non sono semplici ragazzate, e soprattutto analizzarne le cause così da neutralizzare futuri comportamenti dello stesso genere. - hanno commentato in una nota - Non solo il pavimento da rifare, non solo le finestre danneggiate: il problema è anche e soprattutto culturale, la cattiva abitudine, dura a morire, che porta a scambiare ciò che è di tutti per ciò che è di nessuno. La presa di coscienza dell’importanza della tutela del bene pubblico, dei luoghi della società, è una prerogativa fondamentale dell’essere cittadini e componenti attive e consapevoli della società. Appare quindi molto importante, ancora di più alla luce dei recenti avvenimenti, che si agisca per arginare questo fenomeno con particolare attenzione al luogo di formazione per eccellenza, la scuola, in cui più che mai è necessario apprendere il rispetto di questi valori fondamentali". 

Per questo motivo il Pd ha chiesto all’Amministrazione Comunale di Suvereto di valutare insieme all’Istituto Comprensivo Marconi "l’opportunità rappresentata da una campagna di sensibilizzazione sul tema della cura del bene pubblico, magari inserita nel contesto della recentemente introdotta Educazione Civica, che coinvolga in prima persona sindaco e consiglieri comunali che per il loro ruolo rappresentano i massimi garanti del bene comune, oltre a costituire un efficace tramite comunicativo verso i ragazzi in virtù della loro estraneità all’ambiente scolastico". 

"Siamo convinti - hanno concluso - che questo progetto, volto in primis alla prevenzione degli atti di vandalismo ma comunque inserito in un più ampio disegno di diffusione della consapevolezza dei doveri che ogni cittadino ha, possa rappresentare un grande valore aggiunto nella formazione degli studenti delle scuole medie e un investimento diretto in favore della società dell’oggi e del domani".

Tag
Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno
L'articolo di ieri più letto
Presentato un ordine del giorno per chiedere al Comune di prendere una posizione contro questa ipotesi nelle campagne del borgo
Programmazione Cinema Farmacie di turno

Qui Blog di Libero Venturi

QUI Condoglianze



Ultimi articoli Vedi tutti

Attualità

CORONAVIRUS

Politica

Attualità