Questo sito contribuisce alla audience di 
QUI quotidiano online.  
Percorso semplificato Aggiornato alle 10:25 METEO:PIOMBINO21°33°  QuiNews.net
Qui News valdicornia, Cronaca, Sport, Notizie Locali valdicornia
sabato 20 luglio 2024
Tutti i titoli:
corriere tv
Lo spettacolo raro del safari sotto la neve in Sudafrica
Lo spettacolo raro del safari sotto la neve in Sudafrica

Politica mercoledì 13 dicembre 2023 ore 14:18

"Con i bollettini Tarip arriva l'amara sorpresa"

Pd: "Una ambiguità che stride fortemente con quanto era stato divulgato prima dell’entrata in vigore del nuovo servizio"



SUVERETO — "Con la fine dell’anno sono arrivati i primi bollettini relativi alla nuova Tari Puntuale e con questi l’amara sorpresa che il numero di svuotamenti minimi del rifiuto indifferenziato, dato ad intendere come incluso nella tariffa bas, è in realtà fatturato in bolletta al costo di 2 euro per svuotamento, moltiplicato per il numero minimo previsto in base ai componenti del nucleo familiare, al pari di ogni svuotamento ulteriore". 

A farlo notare è il Partito Democratico a Suvereto.

"Una ambiguità che stride fortemente con quanto era stato divulgato prima dell’entrata in vigore del nuovo servizio e soprattutto che dimostra ancora una volta come la cosiddetta tariffa puntuale lo sia, allo stato attuale, solo sulla carta: indipendentemente dal rifiuto effettivamente conferito, è previsto un addebito minimo per tutti i nuclei familiari in base ai soli componenti, anche per chi si dimostrasse comunque più virtuoso e conferisse in misura minore, andando peraltro a ridurre in modo sensibile lo sconto della quota variabile che avrebbe dovuto rappresentare il risparmio per i cittadini con l’entrata in vigore del nuovo sistema. - hanno proseguito - L’attuale regolamento della Tari insomma, unitamente al sistema di raccolta nel complesso, necessitano evidentemente di essere rivisti".

"Il Partito Democratico di Suvereto fin da subito ha chiaramente evidenziato le carenze del nuovo sistema che, pur avendo il lodevole obiettivo di ridurre la produzione del costoso ed inquinante diffuso indifferenziato, è ancora decisamente lontano dal coniugare lo scopo con la soddisfazione delle esigenze pratiche dei cittadini suveretani, come ulteriormente dimostrato in questi primi mesi di messa in funzione", ha concluso.


Se vuoi leggere le notizie principali della Toscana iscriviti alla Newsletter QUInews - ToscanaMedia. Arriva gratis tutti i giorni alle 20:00 direttamente nella tua casella di posta.
Basta cliccare QUI

Tag
Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno
L'articolo di ieri più letto
Umberto Canovaro era riese e piombinese insieme. Era persona molto conosciuta sia in Val di Cornia che all'Elba per il suo impegno politico
Offerte lavoro Toscana Programmazione Cinema Farmacie di turno

Qui Blog di Adolfo Santoro

QUI Condoglianze



Ultimi articoli Vedi tutti

Politica

Attualità

Sport

Politica