Questo sito contribuisce alla audience di 
QUI quotidiano online.  
Percorso semplificato Aggiornato alle 18:45 METEO:PIOMBINO18°21°  QuiNews.net
Qui News valdicornia, Cronaca, Sport, Notizie Locali valdicornia
domenica 02 ottobre 2022
Tutti i titoli:
corriere tv
L'ultimo messaggio del rapper russo Walkie prima del suicidio: «Non sono pronto a uccidere»

Attualità venerdì 28 aprile 2017 ore 09:54

Un lupo scuoiato e appeso in mezzo alla strada

Questo è stato trovato all'incrocio tra Suvereto e Monterotondo. Appeso anche un cartello che spiegherebbe le ragioni di questo gesto



SUVERETO — Risveglio amaro a Suvereto. All'incrocio per Monterotondo Marittimo è stato appeso ai cartelli stradali un lupo ucciso e scuoiato con sopra una scritta "No agli abbattimenti, si alla prevenzione".

"Questa mattina un gesto infame si è consumato sul nostro territorio. - si legge sulla pagina Facebook del Comune dandone notizia - L' Amministrazione comunale condanna il crudele gesto e con la collaborazione delle forze dell'ordine, avvisate dall'assessore Toninelli, prontamente recatosi sul luogo, auspica che i colpevoli siano individuati ed esemplarmente puniti".

In Toscana si contano numerosissimi attacchi alle greggi da parte di lupi e ibridi. Per contenere questo fenomeno la Regione, assieme alla Conferenza Stato-Regioni, sta studiando il Piano lupo per risolvere quella che nelle campagne è diventata una vera e propria emergenza. Un piano che nulla a che vedere con questo gesto barbaro.


Se vuoi leggere le notizie principali della Toscana iscriviti alla Newsletter QUInews - ToscanaMedia. Arriva gratis tutti i giorni alle 20:00 direttamente nella tua casella di posta.
Basta cliccare QUI

Tag
Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno
L'articolo di ieri più letto
La rottura ha interessato la condotta principale della rete idrica che porta l’acqua a tutte le abitazioni e le attività di Venturina Terme
Offerte lavoro Toscana Programmazione Cinema Farmacie di turno

Qui Blog di Adolfo Santoro

QUI Condoglianze



Ultimi articoli Vedi tutti

Attualità

Politica

Cronaca

Attualità