comscore
QUI quotidiano online. Registrazione Tribunale di Firenze n. 5935 del 27.09.2013
PIOMBINO
Oggi 13°21° 
Domani 13°23° 
Un anno fa? Clicca qui
Qui News valdicornia, Cronaca, Sport, Notizie Locali valdicornia
sabato 30 maggio 2020
corriere tv
Il video di Zerocalcare sugli infermieri precari e sottopagati

Politica lunedì 18 maggio 2020 ore 17:12

Aiuti alle imprese, il Pd si aspettava di più

Partito Democratico

Critico il Pd Suvereto: "Solo bandi e agevolazioni previste dallo Stato. Insufficiente operatività da parte dell’Amministrazione comunale di Suvereto"



SUVERETO — Arriva dal Partito Democratico di Suvereto - Circolo Norma Parenti una critica all'operato dell'amministrazione comunale in questo periodo di emergenza sanitaria con particolare riguardo al settore del commercio e del turismo della zona.

"Alcuni Comuni della Val di Cornia già si sono adoperati a sostegno delle attività commerciali esistenti nel loro territorio, come Campiglia, che ha azzerato il pagamento del suolo pubblico, e come San Vincenzo e Sassetta, che hanno rivisto i propri bilanci per destinare risorse finanziarie alle imprese che hanno denunciato rilevanti riduzioni di incassi. Con rammarico dobbiamo constatare l’insufficiente operatività in tal senso da parte dell’Amministrazione comunale di Suvereto, la quale si è solo limitata ad emettere i bandi per le agevolazioni fiscali previste dalla Stato o dalla Regione, come ad esempio i buoni spesa, senza attivare iniziative proprie e autonome a fronte delle esigenze locali degli esercizi commerciali, i quali non sono mai stati fatto oggetto di attenzione da parte del sindaco nelle sue peraltro sporadiche apparizioni sui social".

Una critica che arriva a seguito della bocciatura in Consiglio comunale delle proposte avanzate dal gruppo consiliare Uniamo Suvereto.

"Nei giorni successivi, però, la Giunta ha dovuto rivedere la propria posizione trovandosi costretta ad accettare l’abolizione del canone relativo la suolo pubblico, ma solo perché prevista da un provvedimento del Governo. - a proseguito il Pd - Un’altra anomalia di cui si è resa protagonista l’Amministrazione suveretana riguarda la soppressione del canone di affitto dovuto al Comune solo nei riguardi di alcune associazioni sportive mentre tutte le altre sono state escluse da tale beneficio con un’ingiustificata e sorprendente disparità di trattamento".

Qualcosa non torna per il Pd anche per i tavoli di ascolto promossi dal Comune vista l'esclusione del gruppo consiliare di minoranza. "Non resta che chiedersi quali conclusioni siano state prese in questi “tavoli di ascolto appena sussurrato”.

E concludono: "Chiediamo dunque chiarezza, partecipazione e coinvolgimento ma soprattutto chiediamo all’Amministrazione che ci vengano dati precisi segnali che dimostrino se e come il governo locale abbia a cuore il futuro del nostro paese".



Tag
 
Programmazione Cinema Farmacie di turno

Ultimi articoli Vedi tutti

Attualità

Politica

Attualità

Attualità