Questo sito contribuisce alla audience di 
QUI quotidiano online.  
Percorso semplificato Aggiornato alle 11:18 METEO:PIOMBINO23°25°  QuiNews.net
Qui News valdicornia, Cronaca, Sport, Notizie Locali valdicornia
venerdì 17 settembre 2021
Tutti i titoli:
corriere tv
Eitan Biran, parla il nonno paterno: «Un giorno mi dirà 'hai fatto tutto il possibile per salvarmi'»

Politica lunedì 06 giugno 2016 ore 16:36

"Asa spa, dico no all'aumento di capitale"

Il sindaco Parodi sottolinea la sua contrarietà alla proposta di Iren spa e chiede la riduzione di compenso al consiglio. Mercoledì la riunione



SUVERETO — L’8 giugno si svolgerà a Livorno un'assemblea dei sindaci per analizzare e discutere l'offerta fatta dal socio privato Iren di Asa per quanto riguarda l’aumento di capitale di 15 milioni di euro e, conseguente maggioranza azionaria all’interno della società Asa spa. 

Entro il 10 giugno, infatti, i sindaci saranno chiamati a votare in maniera ufficiale l'adozione o meno del piano Iren spa. E il sindaco di Suvereto Giuliano Parodi è sicuro di dire no.

Intanto, però, il sindaco Giuliano Parodi continua a proporre l'abbattimento del 30 per cento del compenso per i membri del consiglio. Il neo prescindete Ceravolo in una lettera ha confermato la sua autoriduzione del compenso.

"Lancio una proposta che spero venga accolta e sostenuta da tutti i sindaci, - ha detto Parodi - ovvero chiedere ai 7 membri di parte pubblica di auto-ridursi il compenso del 30 per cento e devolvere attraverso un atto ufficiale tale cifra ad un fondo per aiutare le utenze deboli o meglio al Forum Toscano dell’Acqua finalizzato a coprire le spese legali che molti cittadini si vedono costretti a pagare per contenziosi aperti nei confronti di Asa spa". 

“In conclusione - ha proseguito - prima di pensare aumenti di capitale e privatizzazione della società sarebbe necessario che Asa spa ogni anno completasse il piano di interventi previsto, che sanasse la rete idrica pubblica che ha una dispersione media di oltre il 40 per cento, così da abbattere i costi energetici di emungimento dalla falda e una maggiore salvaguardia della stessa”.

Tag
Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno
L'articolo di ieri più letto
La lettera: "Buon esempio, spazi puliti e cestini lungo il tragitto potrebbero essere il punto di partenza per non crescere i 'mostri di domani'"
Offerte lavoro Toscana Programmazione Cinema Farmacie di turno

Qui Blog di Federica Giusti

QUI Condoglianze



Ultimi articoli Vedi tutti

Politica

Politica

Attualità

Attualità