Questo sito contribuisce alla audience di 
QUI quotidiano online.  
Percorso semplificato Aggiornato alle 14:00 METEO:PIOMBINO11°13°  QuiNews.net
Qui News valdicornia, Cronaca, Sport, Notizie Locali valdicornia
martedì 05 marzo 2024
Tutti i titoli:
corriere tv
La motovedetta libica fa una manovra violenta e i migranti cadono in acqua

Attualità martedì 05 dicembre 2023 ore 12:00

Petizione contro la nuova raccolta rifiuti

L'associazione Uniamo Suvereto, a seguito di segnalazioni e disservizi, si è fatta portavoce del malcontento promuovendo la raccolta firme



SUVERETO — Iniziata a Suvereto la raccolta firme per chiedere all'Amministrazione comunale di rivedere le criticità emerse con il nuovo sistema di conferimento dei rifiuti solidi urbani.

"Dopo alcuni mesi dalla repentina messa in opera del nuovo sistema di raccolta e ritiro dei rifiuti urbani e di applicazione della tariffazione detta puntuale, ma che tale non è, i disservizi e le criticità sin da subito emerse e segnalate non hanno trovato soluzione e dei correttivi promessi nessuna traccia. - hanno commentato i promotori - Sentiti i cittadini, raccolte le varie e molteplici segnalazioni sui disservizi, abbiamo accolto la proposta di alcuni cittadini e ci siamo fatti promotori di una petizione, che raccoglie quanto evidenziato e con la quale si chiede che l'Amministrazione, in adempimento delle proprie funzioni, si attivi con efficacia ed immediatezza nei confronti del Gestore Sei Toscana".

Dal documento promosso, numerose le criticità emerse in questo primo periodo: dal numero di ritiri dell’organico insufficienti, soprattutto nel periodo estivo agli utenti anche non residenti costretti a tenersi in casa rifiuti maleodoranti. Lamentata l'assenza in prossimità del centro storico e nella frazione di Prata di cassonetti stradali per consentire i conferimenti anche nei giorni in cui non è previsto il ritiro domiciliare. E ancora, numero dei conferimenti minimi di indifferenziato che non tengono conto delle concrete necessità degli utenti sia domestici che non domestici, sottoposti a superare il numero minimo e vedersi addebitare l’eccedenza. Interrogativo posto anche sulla modalità di conferimento dei rifiuti per turisti o frequentatori occasionali e per turisti autonomi non ospiti di strutture ricettive sul territorio comunale. Segnalati anche problemi con l'App Sei Toscana. Lente inoltre sul discorso della tariffa che secondo i promotori della petizione non è per nulla puntuale e non è equa, non misura l’effettivo conferimento, non premia, non incentiva ad una maggiore differenziazione del rifiuto e non costituisce un risparmio. Chiesta, infine, una costante iniziativa di informazione e di educazione sul corretto smaltimento dei rifiuti e sostegno verso il cittadino.

Attualmente i punti di raccolta firme, come fa sapere l'associazione Uniamo Suvereto, sono presso la Pescheria Aragosta e l'alimentari Da Daniela.


Se vuoi leggere le notizie principali della Toscana iscriviti alla Newsletter QUInews - ToscanaMedia. Arriva gratis tutti i giorni alle 20:00 direttamente nella tua casella di posta.
Basta cliccare QUI

Tag
Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno
L'articolo di ieri più letto
Svolto il primo appuntamento a Salivoli dedicato al tema cultura, venerdì invece si parlerà di città sicura con il candidato Gianni Anselmi
Offerte lavoro Toscana Programmazione Cinema Farmacie di turno

Qui Blog di Blue Lama

QUI Condoglianze



Ultimi articoli Vedi tutti

Attualità

Sport

Attualità

Attualità