Questo sito contribuisce alla audience di 
QUI quotidiano online.  
Percorso semplificato Aggiornato alle 17:30 METEO:PIOMBINO20°23°  QuiNews.net
Qui News valdicornia, Cronaca, Sport, Notizie Locali valdicornia
martedì 18 giugno 2024
Tutti i titoli:
corriere tv
Maneskin, Victoria De Angelis dj (in bikini) nella stanza d'albergo

Attualità venerdì 27 luglio 2018 ore 15:00

Eclissi di Luna, tutto quello che c'è da sapere

Il nostro satellite color rosso scuro. Il fenomeno inizia dopo le 19 e raggiunge il picco dopo le 22. Durata 103 minuti. Come vederla al meglio



FIRENZE — C'è grande attesa per questo venerdì sera particolare in cui, nuvole permettendo, si potrebbe assistere ad un'eclissi totale di luna.

Il fenomeno di questa sera è la più lunga eclissi di tutto il ventunesimo secolo, con una durata di un’ora e 43 minuti. La maggior durata è dovuta alla distanza della luna della terra, che è al suo massimo: 406mila chilometri. Vale a dire che il cono d'ombra prodotto dalla terra è più ampio.

I tempi. L’eclissi inizia verso le 19 e raggiunge il picco dopo le 22. A quell'ora è buio e si potrà vedere bene il fenomeno.

Poco dopo le 19 la luna inizia a entrare in penombra. Intorno alle 21,30 il satellite sarà quasi completamente oscurato dalla terra. Il massimo punto di oscuramento è previsto alle 22,21.

Alle 23,13 la luna comincerà a sbucare dall'ombra (un'ora e 43 minuti, dalle 21,30 alle 23,13). 

L'eclissi si conclude all'1,30 di notte quando il satellite uscirà completamente dalla penombra.

Una luna rosso scuro. Il satellite della terra apparirà di un colore rosso scuro perché, seppure oscurata dalla Terra, è raggiunta dai raggi del sole rifratti dall'atmosfera terrestre.

Come e da dove vedere l'eclissi. Meglio sarebbe con un telescopio ma si può vedere bene anche a occhio nudo. Oppure con un binocolo. 

Se avete un telescopio, o se il vostro amico ne ha uno, allora vi dirà che è anche un'ottima occasione per vedere Marte di un colore rosso rubino molto intenso. Marte sarà "a soli" 57,5 milioni di chilometri dalla Terra (la distanza minima è 56 milioni). 

Ovviamente è meglio cercare un posto che abbia meno inquinamento luminoso possibile. Quindi è meglio posizionarsi fuori dalle città, sulle colline o nei campi.

Ah, se all'inizio non vedete niente non preoccupatevi, la luna si alzerà in cielo piano quindi nella parte iniziale potrebbe risultarvi coperta da edifici, colline o montagne.


Se vuoi leggere le notizie principali della Toscana iscriviti alla Newsletter QUInews - ToscanaMedia. Arriva gratis tutti i giorni alle 20:00 direttamente nella tua casella di posta.
Basta cliccare QUI

Tag
Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno
L'articolo di ieri più letto
La nuova campagna di indagini archeologiche, con archeologi di Siena e Oxford, interessa l'area dell'acropoli di Populonia
Offerte lavoro Toscana Programmazione Cinema Farmacie di turno

Qui Blog di Erica Fiumalbi

QUI Condoglianze



Ultimi articoli Vedi tutti

Cultura

Attualità

Attualità

Attualità