Questo sito contribuisce alla audience di 
QUI quotidiano online.  
Percorso semplificato Aggiornato alle 14:32 METEO:PIOMBINO23°25°  QuiNews.net
Qui News valdicornia, Cronaca, Sport, Notizie Locali valdicornia
sabato 25 giugno 2022
Tutti i titoli:
corriere tv
Il patriarca Kirill scivola sull'acqua santa e cade durante la funzione religiosa

Cronaca lunedì 27 aprile 2020 ore 17:12

Non si ferma all'alt e scatta l'inseguimento

Un'auto dei Carabinieri (Foto di repertorio)

Proseguono i controlli delle forze dell'ordine in Val di Cornia soprattutto nel weekend per verificare il rispetto delle norme anti Covid



VALDICORNIA — Proseguono i controlli di Polizia di Stato, Carabinieri, Guardia di Finanza e Polizia municipale su tutta la Valdicornia per verificare prevenire e reprimere i comportamenti non conformi alle misure di contenimento del contagio da Covid-19 disposte dal Governo. 

I Carabinieri nell'ultimo weekend hanno intensificato i controlli anche in relazione al bel tempo e al possibile esodo di persone verso le seconde case o comunque verso le località di mare.

Nelle giornate del 25 e 26 Aprile i vari reparti dipendenti, il Nucleo Operativo e Radiomobile e le Stazioni di Piombino, Campiglia Marittima, Venturina Terme, San Vincenzo, Suvereto e Sassetta, la Compagnia Carabinieri di Piombino hanno proiettato sul territorio di competenza 32 servizi preventivi, impiegando 64 militari, sottoponendo a controllo 110 persone e 75 veicoli. Nella circostanza sono state ritirate altrettanti autocertificazioni e, per violazione dell’art.4, comma 1 del Decreto Legge n.19/2020, sono state sanzionate 12 persone che non avevano un giustificato motivo per uscire dalle proprie abitazioni. Tra i sanzionati amministrativamente ai sensi del citato articolo 4 figura un uomo che nella giornata di festa è stato sorpreso a prendere il sole sotto la scogliera di viale Amendola a Piombino.

In un altro controllo a San Vincenzo, un uomo di 49 anni del luogo, non fermatosi all’alt dei carabinieri ha costretto i militari ad un inseguimento e una volta bloccato ha opposto resistenza danneggiando anche l'auto dei militari. L’uomo è stato quindi accompagnato in caserma e, dopo le formalità di rito, arrestato per i reati di danneggiamento aggravato e resistenza a pubblico ufficiale. Nella mattinata odierna il Giudice del Tribunale di Livorno ha convalidato l’arresto e, su richiesta del P.M., ha disponsto la misura cautelare dell’obbligo di presentazione alla Polizia giudiziaria in attesa della celebrazione del processo.

Una sanzione emessa dalla Polizia municipale a Piombino, sono state controllate 48 persone. A San Vincenzo le pattuglie in servizio hanno effettuato controlli su 15 persone, non rilevando nessun tipo di irregolarità. Due, invece, i verbali elevati dalla polizia municipale nei confronti di altrettante persone per il mancato rispetto delle disposizioni del Decreto.

Controlli congiunti previsti anche in occasione del primo Maggio.


Se vuoi leggere le notizie principali della Toscana iscriviti alla Newsletter QUInews - ToscanaMedia. Arriva gratis tutti i giorni alle 20:00 direttamente nella tua casella di posta.
Basta cliccare QUI

Tag
Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno
L'articolo di ieri più letto
La sindaca Ticciati: “Ferrari rinnega le ragioni della condivisione strappando il nostro passato più bello e il disegno per lo sviluppo futuro”
Offerte lavoro Toscana Programmazione Cinema Farmacie di turno

Qui Blog di Adolfo Santoro

QUI Condoglianze



Ultimi articoli Vedi tutti

Attualità

Attualità

Attualità

Attualità