Questo sito contribuisce alla audience di 
QUI quotidiano online.  
Percorso semplificato Aggiornato alle 17:40 METEO:PIOMBINO12°24°  QuiNews.net
Qui News valdicornia, Cronaca, Sport, Notizie Locali valdicornia
domenica 26 maggio 2024
Tutti i titoli:
corriere tv
Massimo Bernardini lascia 'Tv Talk', il saluto e l'addio commosso: «Devo andare, mia moglie mi aspetta»

Sport venerdì 17 febbraio 2023 ore 07:00

Atletico Piombino in cerca di riscatto

A Rosignano in cerca di riscatto contro il Castiglioncello, mentre gli Juniores attendono la Cuoiopelli. Il punto con Gordiano Lupi



PIOMBINO — Domenica ad alto rischio per l’Atletico Piombino impegnato a Rosignano Solvay contro un avversario ostico come il Castiglioncello, che era partito male ma adesso è lanciatissimo nella corsa verso i play-off, cominciata proprio al Magona con la gara di andata vinta dagli ospiti per 4 a 2. Una domenica da dimenticare, forse il Piombino più brutto dell’intera stagione, che non fa testo nella valutazione globale di una squadra che ha sempre dato il massimo esprimendo pure un buon gioco. Le ultime due partite hanno fruttato solo un punto ma gli avversari si chiamavano Cecina e Geotermica, le prime della classe, adesso le cose diventano più fattibili - Castiglioncello permettendo -, anche se a sette domeniche dal termine tutte le partite vanno affrontate con lo spirito di una finale. 

Abbiamo già fatto la storia degli incontri tra le due squadre in sede di presentazione della gara di andata, quindi vi rimandiamo a quel pezzo, ricordando solo che il Castiglioncello è un avversario storico, affrontato per la prima volta il 29 novembre del 1925 (4 a 0 per il Piombino, in trasferta). Domenica giocheremo in quello Stadio Ernesto Solvay, teatro di tanti derby di fuoco contro il Rosignano - nobile decaduta, addirittura in Seconda Categoria - avversario storico quanto il Castiglioncello. Il vecchio campo sterrato degli azzurri è diventato un parcheggio, adesso che la prima squadra del comune di Rosignano sono loro, pare logico utilizzare (a mezzo servizio con i cugini biancazzurri) l’Ernesto Solvay. 

Il Castiglioncello ha ancora la sede in via della Pineta, gioca in maglia azzurra ed è quinto in classifica (punti 30) con otto vittorie, 6 pareggi e 5 sconfitte; gol segnati 30, subiti 22, età media: 23,6. Domenica ha vinto in trasferta (2 a 0) contro un Atletico Etruria alla deriva, tristemente ultimo. Il Piombino, che domenica ha pareggiato (1 a 1) con la Geotermica in casa, è decimo, con 6 vittorie, 4 pareggi e 9 sconfitte; gol fatti 20 (nota dolente), subiti 24, età media: 20,9 (tra le più basse del campionato, sempre sei fuori quota in campo). Domenica mancherà Braschi, ancora infortunato, a quel che ci dicono la sua assenza sarà lunga ed è un vero peccato perché - insieme a Barchi e Mori - poteva contribuire a sbloccare un attacco anemico.

Gli Juniores, saldi al primo posto in classifica, con sei lunghezze sulla seconda (Fornacette) e una partita in meno, anche se mancano ancora 11 turni di campionato, se la devono vedere (sabato, ore 15 e 30) al Magona con la Cuoiopelli, che all’andata s’impose con un secco 3 a 1. La formazione di Santa Croce sull’Arno è settima a 33 punti ed è una delle due squadre che è riuscita a battere i nerazzurri (l’altra è il Castiglioncello) nel girone di andata, inoltre è una rivale tradizionale di tanti campionati maggiori; c’è da attendersi una partita combattuta e aperta.

Abbiamo avvicinato il direttore sportivo Luca Barchi che ci ha detto: “Gli Juniores giocano in casa contro la Cuoiopelli, gara come sempre affascinante, vista la tradizione, per vendicare la sconfitta dell’andata e per approfittare del turno di riposo del Fornacette, che è secondo a sei punti dai nostri ragazzi. In caso di risultato positivo il divario potrebbe aumentare. Per quel che riguarda la Prima Squadra, purtroppo Braschi ha riportato una lesione importante al quadricipite e non sappiamo per quanto dovrà restare a riposo. Tutto il resto della rosa è disponibile, sta solo alle scelte tecniche del mister quale formazione far scendere in campo. Il Castiglioncello è squadra ostica, viene da dieci risultati utili consecutivi e pare in ottima forma. Noi andremo a Rosignano per fare la nostra partita e cercare di portare via dei punti per far muovere la classifica”.

Come sempre non ci resta che gridare Forza Piombino! E lo faremo, sia sabato al Magona che domenica all’Ernesto Solvay di Rosignano.


Se vuoi leggere le notizie principali della Toscana iscriviti alla Newsletter QUInews - ToscanaMedia. Arriva gratis tutti i giorni alle 20:00 direttamente nella tua casella di posta.
Basta cliccare QUI

Tag
Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno
L'articolo di ieri più letto
Lista Ferrari: "Le accuse mosse dal sindaco di Piombino erano prettamente politiche, Anselmi ha reagito invece andando direttamente sul personale"
Offerte lavoro Toscana Programmazione Cinema Farmacie di turno

Qui Blog di Blue Lama

QUI Condoglianze



Ultimi articoli Vedi tutti

Elezioni

Elezioni

Politica

Attualità