QUI quotidiano online. Registrazione Tribunale di Firenze n. 5935 del 27.09.2013
PIOMBINO
Oggi 12°15° 
Domani 14°15° 
Un anno fa? Clicca qui
Qui News valdicornia, Cronaca, Sport, Notizie Locali valdicornia
venerdì 06 dicembre 2019

Lavoro domenica 07 aprile 2019 ore 11:59

I lavoratori dello scuolabus tornano a bordo

Soddisfatta l’Unione sindacale di base che chiude positivamente la vertenza, durata sei mesi, per autisti e assistenti



CAMPIGLIA MARITTIMA — “Dopo una lunga vertenza durata oltre sei mesi, i lavoratori del trasporto scolastico di Campiglia/Venturina hanno vinto la loro battaglia”, così l’Unione sindacale di base ha annunciato il rientro al lavoro dei dipendenti storici dello scuolabus. 

“Grazie alla loro tenacia, al sostegno del sindacato Usb e all'intervento della sindaca di Campiglia dal primo aprile i primi due lavoratori sono rientrati a lavoro nel servizio scolastico tornando a svolgere le medesime mansioni. Un terzo rientrerà a breve mentre la seconda assistente ha, nel frattempo, trovato una nuova occupazione. - hanno spiegato in una nota - La situazione si è sbloccata intorno a metà marzo quando, a seguito della manifestazione svoltasi durante un'iniziativa elettorale, la sindaca aveva deciso di aprire un tavolo di confronto con il sindacato e l'azienda titolare del servizio.
Incontro che si è svolto regolarmente e che si è concluso con la firma di un verbale di accordo tra Usb e Bus Fleet Solution grazie alla mediazione dell'amministrazione comunale”.

I primi due lavoratori, un autista e una assistente, sono rientrati al lavoro dal primo di aprile. Il secondo autista rientrerà a breve inizialmente con mansioni alternative, mentre la seconda assistente ha rifiutato la proposta in quanto ha trovato una nuova occupazione. Usb, intanto, ha chiesto e ottenuto di siglare un secondo accordo che impegni l'azienda a garantire continuità lavorativa anche per i prossimi anni di appalto.
La sindaca, infine, ha chiesto di mettere in programma un secondo tavolo di confronto da effettuarsi a distanza di un mese dal rientro dei lavoratori per valutare congiuntamente l'andamento del servizio. 

“Come Usb siamo soddisfatti di questo accordo. - hanno concluso - E' la dimostrazione che attraverso la lotta sindacale si possono ottenere dei risultati concreti. Non abbiamo mai ceduto e siamo sempre stati convinti che una soluzione si sarebbe trovata. Ovviamente monitoreremo costantemente la situazione affinchè, anche nel prossimo futuro, i diritti e la sicurezza dei lavoratori e dell'utenza siano sempre garantiti”.



Tag

Salvini: «Il leader delle sardine non vuole confrontarsi con me? La cosa è reciproca»

Ultimi articoli Vedi tutti

Attualità

Attualità

Politica

Attualità