Questo sito contribuisce alla audience di 
QUI quotidiano online.  
Percorso semplificato Aggiornato alle 13:21 METEO:PIOMBINO14°15°  QuiNews.net
Qui News valdicornia, Cronaca, Sport, Notizie Locali valdicornia
giovedì 08 dicembre 2022
Tutti i titoli:
corriere tv
Attivisti per il clima protestano all'aeroporto di Monaco di Baviera: chiusa per qualche ora la pista nord

Attualità martedì 05 luglio 2022 ore 11:54

Dopo tre anni si riorganizza la giunta

Il comune di Campiglia Marittima

La sindaca Ticciati ha optato per una redistribuzione delle deleghe di giunta e riarticolate il peso delle deleghe



CAMPIGLIA MARITTIMA — I 3 anni di mandato trascorsi dall’elezione della sindaca di Campiglia Marittima Alberta Ticciati il 26 Maggio 2019 sono stati, come lei stessa scrive nel suo decreto pubblicato all’albo pretorio telematico, particolarmente articolati e complessi. Per questo si è sentita l’esigenza di fare un vaglio di metà mandando che ha compreso anche gli eventi della pandemia da Covid19 ancora non completamente superata, benché, si auspica, esaurita nei suoi effetti più gravi, oltre che una serie di cambiamenti organizzativo-gestionali che hanno investito la struttura.

Dopo un’analisi attenta e accurata la sindaca ha voluto cogliere l’opportunità di ridistribuire le deleghe assegnate alla giunta comunale, puntando ad una omogeneizzazione degli assessorati e rispondendo ad una nuova organizzazione della macchina amministrativa, in parte dovuta al turn over, in parte alle scelte compiute in questi 3 anni di mandato. Negli ultimi mesi, infatti, si è vista una riorganizzazione degli uffici con pensionamenti e nuove assunzioni, una riorganizzazione del livello dirigenziale, del segretario generale e del comando della polizia municipale.

Questo il nuovo schema, oggetto del decreto della sindaca: Iacopo Bernardini con delega: Lavori pubblici, Polizia municipale, Sviluppo economico, mantiene la delega a Vicesindaco; Matteo Brogioni, con delega: Finanze e Contabilità, Affari generali, Politiche per il Centro storico e Politiche venatorie, Decoro urbano; Gianluca Camerini, con delega: Politiche culturali e di Valorizzazione del territorio, Tutela del patrimonio storico e ambientale. Politiche giovanili, dello sport e tempo libero; Elena Fossi, con delega: Politiche sociali, Servizi educativi e Istruzione, Ambiente e Rifiuti; Stella Zannoni con delega: Turismo e Termalismo, Agricoltura, Commercio.

“Dopo anni così difficili – ha dichiarato Ticciati - ho voluto cogliere l’opportunità di riarticolare il peso degli assessorati, andando a potenziare le peculiarità di ciascuno, con l’obiettivo di procedere in questi 2 anni che ci separano dalla fine del mandato, provando a dare nuovo slancio e funzionalità all’azione amministrativa. Proprio con questo obiettivo nei prossimi giorni la giunta definirà nuovi strumenti per affrontare e dare maggior spinta ad alcuni temi che noi riteniamo strategici e sui quali vogliamo provare a imprimere un rinnovato passo”.


Se vuoi leggere le notizie principali della Toscana iscriviti alla Newsletter QUInews - ToscanaMedia. Arriva gratis tutti i giorni alle 20:00 direttamente nella tua casella di posta.
Basta cliccare QUI

Tag
Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno
L'articolo di ieri più letto
A Sinistra: "Paragona i vaccini per il Covid con la vicenda del rigassificatore interrogando i cittadini su un possibile uguale inganno"
Offerte lavoro Toscana Programmazione Cinema Farmacie di turno

Qui Blog di Marco Celati

QUI Condoglianze



Ultimi articoli Vedi tutti

Attualità

Attualità

Attualità

Attualità