QUI quotidiano online. Registrazione Tribunale di Firenze n. 5935 del 27.09.2013
PIOMBINO
Oggi 24°28° 
Domani 23°25° 
Un anno fa? Clicca qui
Qui News valdicornia, Cronaca, Sport, Notizie Locali valdicornia
martedì 16 luglio 2019

Attualità venerdì 17 febbraio 2017 ore 17:50

Giro di vite contro corruzione e lavoro nero

Comuni, sindacati e categorie hanno firmato il protocollo di legalità che si ripercuoterà inevitabilmente sul sociale e l'economia



CAMPIGLIA MARITTIMA — E' stato firmato il Protocollo di legalità. A siglare l'importante documento sono stati il Comune di Campiglia Marittima, Cgil, Cisl. Uil, Spi, Fnp, Uilp, Confcommercio, Confesercenti, Cna (Confederazione nazionale dell’artigianato e della piccola e media impresa), Cia (Confederazione italiana agricoltori) e Coldiretti (Confederazione nazionale coltivatori diretti) per migliorare le condizioni di coscienza civile e di sicurezza dei cittadini.

Ad aprire l’incontro la sindaca Soffritti che ha espresso soddisfazione per gli intenti che il protocollo si dà. “Una delle maggiori criticità del nostro paese, di grandissima attualità, che si traduce poi in criticità sociali ed economiche è proprio l’illegalità; abbiamo in Italia dati sconcertanti per i livelli di corruzione e lavoro nero rispetto all’Europa e al mondo". 

La firma di questo protocollo sancisce l'ingegno a combattere il sommerso, promuovendo la legalità. 

Hanno partecipato alla firma anche il consigliere regionale Gianni Anselmi, le assessore Viola Ferroni e Alberta Ticciati. “Questo protocollo vuole essere uno strumento per vivere in una società più giusta, - ha detto la Ferroni - nasce un anno in fase di stesura del bilancio, per avere un obiettivo chiaro sulle pratiche che vogliamo disincentivare e quelle che vogliamo incoraggiare. - e ha aggiunto - Abbiamo lavorato molto anche con l'assessora Ticciati con cui e già in piedi il tavolo del disagio con forze dell'ordine. Grazie anche all’istituzione regionale che dall'inizio ci ha aiutato nell’indirizzare il protocollo nella giusta direzione”. 

Questo protocollo si allarga anche alle scuole, considerando che si stanno formando tutor per prevenire le forme di bullismo e cyber bullismo. Soddisfazione da parte dei rappresentanti sindacali che nel protocollo intravedono una virata positiva sul fronte della legalità anche sul lavoro.



Tag

Ultimi articoli Vedi tutti

Politica

Attualità

Attualità

Attualità