Questo sito contribuisce alla audience di 
QUI quotidiano online.  
Percorso semplificato Aggiornato alle 09:24 METEO:PIOMBINO19°21°  QuiNews.net
Qui News valdicornia, Cronaca, Sport, Notizie Locali valdicornia
martedì 27 settembre 2022
Tutti i titoli:
corriere tv
Di Battista: «Di Maio?Mi dispiace, ma chi è causa del suo mal... Ora si prenda una laurea»

Attualità venerdì 06 maggio 2022 ore 14:29

Nuovi spazi aggregativi, il progetto

Foto di repertorio

In un bando la possibilità di realizzare un nuovo spazio aggregativo per ragazzi. Già individuato un luogo di proprietà comunale



CAMPIGLIA MARITTIMA — La Giunta di Campiglia Marittima ha deciso di partecipare ad un progetto per il contrasto alla povertà educativa, attraverso l'adesione a Spazi aggregativi di prossimità 2022 sul bando del Fondo per il contrasto della povertà educativa minorile (ex L. 208/315) pubblicato dall'impresa sociale Con i Bambini individuata da Acri, l'Associazione di Fondazioni e di Casse di Risparmio Spa quale soggetto attuatore. Il bando è finalizzato alla creazione o al potenziamento di spazi aggregativi di prossimità per bambini e ragazzi tra i 10 e i 17 anni, con l'obiettivo di offrire opportunità formative e socializzanti, anche in un’ottica di prevenzione del disagio giovanile, promuovendo il protagonismo e la partecipazione attiva dei ragazzi e delle ragazze, lo scambio tra pari e il coinvolgimento della comunità educante.

Il bando sosterrà proposte progettuali per spazi in cui i giovani, in particolare quelli appartenenti alle fasce sociali più vulnerabili, possano trovare risposta ai propri bisogni e occasioni di crescita educativa e formativa e di produzione culturale e creativa; tali proposte devono essere presentate da partnership costituite da almeno 3 soggetti che assumeranno un ruolo attivo nella co-progettazione e realizzazione del progetto e ogni partnership deve includere il Comune in cui verrà creato o potenziato lo spazio aggregativo di prossimità, deve prevedere un soggetto responsabile che coordinerà i rapporti di tutti i partner con l'impresa sociale Con i bambini anche in termini di rendicontazione e deve includere almeno un altro ente cui si applica il Codice del Terzo Settore.

Per questo il Comune di Campiglia che ha individuato un immobile di sua proprietà idoneo alla realizzazione del progetto e in caso di approvazione del bando a mantenerne la disponibilità per almeno 10 anni si è impegnato anche a concederlo in comodato d'uso gratuito al soggetto gestore dello spazio aggregativo (Cooperativa G. Di Vittorio), per 10 anni, in caso di aggiudicazione del progetto e quindi del finanziamento in favore della Pegaso Network Cooperativa Sociale, in qualità di capofila del progetto.

Altri partner del progetto insieme al Comune di Campiglia sono i Comuni di Follonica, Montieri, Pegaso Network Cooperativa Sociale di Scandicci come capofila del progetto, Mo.Ca Future Designers -Spin Off Universitario dell'Università di Firenze, la Cooperativa G. Di Vittorio, la Cooperativa Arcobaleno l'APS Cantiere Cultura, l'Associazione 4 Gatti di Boccheggiano, l'Associazione Ecol Collettivo di Architetti, l'Istituto Comprensivo G. Marconi di Campiglia Marittima, l'Istituto Comprensivo Follonica.


Se vuoi leggere le notizie principali della Toscana iscriviti alla Newsletter QUInews - ToscanaMedia. Arriva gratis tutti i giorni alle 20:00 direttamente nella tua casella di posta.
Basta cliccare QUI

Tag
Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno
L'articolo di ieri più letto
Ecco dove sono rimasti i 'baluardi rossi' dopo le politiche 2022, con il centrodestra trainato da Fratelli d'Italia vittorioso in Italia e in Toscana
Offerte lavoro Toscana Programmazione Cinema Farmacie di turno

Qui Blog di Gianni Micheli

QUI Condoglianze



Ultimi articoli Vedi tutti

Cronaca

Attualità

Politica

Politica