Questo sito contribuisce alla audience di 
QUI quotidiano online.  
Percorso semplificato Aggiornato alle 15:22 METEO:PIOMBINO19°24°  QuiNews.net
Qui News valdicornia, Cronaca, Sport, Notizie Locali valdicornia
sabato 15 giugno 2024
Tutti i titoli:
corriere tv
Londra, Kate Middleton e la famiglia reale si affacciano dal balcone di Buckingham Palace

Attualità giovedì 22 giugno 2023 ore 16:35

Nuovo sistema di allarme pubblico, via al test

Il 28 Giugno la diffusione del primo messaggio prova del sistema. Ecco in cosa consiste e come funziona



VAL DI CORNIA — Si svolgerà il 28 Giugno in Toscana il test di It-Alert, un sistema di allarme pubblico via messaggio di testo che avvisa i cittadini "in caso di gravi emergenze o catastrofi imminenti o in corso".

I casi in cui It-alert si potrà attivare sono sei, specificati nella direttiva emanata dallo stesso ministro il 7 Febbraio: maremoto generato da un sisma; collasso di una grande diga; attività vulcanica, relativamente ai vulcani Vesuvio, Campi Flegrei, Vulcano e Stromboli; incidenti nucleari o situazione di emergenza radiologica; incidenti rilevanti in stabilimenti soggetti al decreto legislativo 26 giugno 2015, n. 105 (che trattano sostanze pericolose); precipitazioni intense. Non ci sono i terremoti, ovviamente, perché, non sono prevedibili. E nemmeno gli incendi.

L’allerta arriva tramite messaggio di testo diretto a tutti, ma non un sms. Parte dalla Protezione civile Nazionale e viene distribuito attraverso le antenne dei quattro principali operatori di telefonia mobile per arrivare a qualsiasi dispositivo agganciato alle celle della zona geografica selezionata, interessata dall'emergenza, che può essere molto circoscritta oppure di grande estensione. A riceverlo saranno dunque anche gli utenti che hanno un contratto con un operatore non fisico, perché si appoggia comunque alle antenne di uno dei quattro operatori proprietari dell'infrastruttura. Se non c'è campo o il telefono è spento, il messaggio non arriva.

Il via ai test toccherà ai cittadini della Toscana. Il 28 Giugno a tutti i cellulari che si trovano allacciati alle celle della regione sarà inviato questo testo, in italiano e in inglese: "Questo è un messaggio di test del sistema di allarme pubblico italiano. Una volta operativo ti avviserà in caso di grave emergenza. Per informazioni vai sul sito www.it-alert.it e compila il questionario".
Tutti quelli che lo riceveranno sono invitati a compilare un form e dare il proprio parere.


Se vuoi leggere le notizie principali della Toscana iscriviti alla Newsletter QUInews - ToscanaMedia. Arriva gratis tutti i giorni alle 20:00 direttamente nella tua casella di posta.
Basta cliccare QUI

Tag
Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno