comscore
Questo sito contribuisce alla audience di 
QUI quotidiano online.  
Percorso semplificato Aggiornato alle 13:30 METEO:PIOMBINO12°  QuiNews.net
Qui News valdicornia, Cronaca, Sport, Notizie Locali valdicornia
mercoledì 02 dicembre 2020
corriere tv
Salvini sui vaccini: «La Gran Bretagna parte prima di noi, qualcosa non va»

Attualità lunedì 05 ottobre 2020 ore 10:00

Opere e musica ricordando Danilo Crovetti

L’Ente Valorizzazione Campiglia ha voluto ricordare l’artista innamorato del centro storico recentemente scomparso



CAMPIGLIA MARITTIMA — Al Centro civico Mannelli sabato 3 ottobre è stata un’occasione per ricordare Danilo Crovetti. L’iniziativa, dietro la proposta di alcuni amici del pittore scomparso recentemente, l’Ente Valorizzazione di Campiglia Marittima ha organizzato, con il patrocinio del comune di Campiglia Marittima, una Commemorazione di Danilo Crovetti, artista che tanti anni fa s’innamorò di Campiglia e ne fece il suo buen retiro per decenni, trasmettendo ai figli l’amore per il borgo che non si stancava di dipingere e far conoscere rappresentandone le vedute e gli angoli che più lo colpivano su ogni supporto.

Alla commemorazione hanno partecipato i familiari dell’artista e sono stata e esposte alcune sue opere messe a disposizione dalla moglie. Presenti i membri dell’Amministrazione, Gianfranco Benedettini ha ripercorso la sua vita e l’amico di famiglia Roger Low si è esibito al violoncello.

Danilo Crovetti era nato a Vernasca, in provincia di Piacenza, da molti anni viveva a Signa e trascorreva molto tempo a Campiglia Marittima, specialmente d’estate, dove in via Buozzi aveva allestito la mostra permanente dei suoi dipinti. In questo piccolo centro della Val di Cornia arrivò negli anni settanta e rimase talmente affascinato dal borgo che volle acquistarvi una casa.



Tag
 
Programmazione Cinema Farmacie di turno

Ultimi articoli Vedi tutti

Attualità

Attualità

Lavoro

Attualità