QUI quotidiano online. Registrazione Tribunale di Firenze n. 5935 del 27.09.2013
PIOMBINO
Oggi 13°14° 
Domani 14°15° 
Un anno fa? Clicca qui
Qui News valdicornia, Cronaca, Sport, Notizie Locali valdicornia
martedì 19 novembre 2019

Attualità mercoledì 05 ottobre 2016 ore 14:48

Per l'agricoltura serve fare squadra

Un momento dell'incontro

​Il futuro della produzione ortofrutticola passa dall'aggregazione, perché la Toscana è ancora fanalino di coda per le Organizzazione di produttori



CAMPIGLIA MARITTIMA — Due giorni di interventi e approfondimenti quelli organizzati da Etruria Royal Fruit a Venturina Terme nel corso della formazione "L'orticoltura di domani" in programma il 4 e il 5 ottobre.

L'iniziativa è servita per sensibilizzare le aziende del grossetano e del livornese sull'importanza di unirsi per affrontare insieme le opportunità del mercato e per avere i finanziamenti messi a disposizione dalla Comunità europea. 

In Toscana ci sono solo 5 organizzazioni di produttori: tra queste spicca proprio Eturia Royal Fruit, nata nel 2014, con sede a Grosseto, che unisce attualmente 16 imprese tra le province di Grosseto e Livorno. "Purtroppo in Toscana – spiega il direttore di Etruria Royal Fruit, Alberto Veronesi – su dieci aziende agricole solo due sono aggregate in Op. Un numero ridotto, dovuto a una cultura ancorata al passato: troppi campanilismi, manca quella formazione di gruppo che oggi serve per affrontare il mercato". 

Con l'Organizzazione di Produttori, infatti, è possibile presentarsi in maniera competitiva alla grande distribuzione e facilitare l'accesso ai finanziamenti europei. Al convegno ha partecipato anche la Regione Toscana, con i funzionari Gennaro Gilberti e Luciano Zoppi. I due hanno sottolineato come il made in Toscana sia una caratteristica molto ricercata in Italia e nel mondo. 

Insomma, Etruria Royal Fruit fa scuola in Toscana e ha realizzato un'applicazione "5 colori di Etruria" per Android e Ios per rendere tangibile  la tracciabilità dei prodotti e l'importanza di consumare frutta e verdura.



Tag

Caso Cucchi, Gabrielli: «Chi ha offeso dovrebbe chiedere scusa»

Ultimi articoli Vedi tutti

Attualità

Attualità

Politica

Politica