comscore
Questo sito contribuisce alla audience di 
QUI quotidiano online.  
Percorso semplificato Aggiornato alle 17:04 METEO:PIOMBINO13°  QuiNews.net
Qui News valdicornia, Cronaca, Sport, Notizie Locali valdicornia
mercoledì 25 novembre 2020
corriere tv
Lilli Gruber a Conte: «Ha mai sentito Mario Draghi?». E il premier non la prende bene

Attualità venerdì 12 giugno 2020 ore 11:17

Per Usb quel Frecciarossa non è una conquista

Stazione di Campiglia

"La tratta Campiglia-Livorno e viceversa percorsa dal treno Frecciabianca in 33 minuti uguale al Frecciarossa 1000, ma il biglietto è più caro"



CAMPIGLIA MARITTIMA — Sulla fermata del Frecciarossa 1000 a Campiglia Marittima nell'ambito di una specifica misura strategica per il turismo promossa dal Governo, l'Unione sindacale di base resta perplessa.

"Apprendiamo dagli organi di stampa e dai politici locali e regionali che, dal 14 Giugno sulla linea ferroviaria tirrenica prenderà servizio il treno Frecciarossa 1000, le fermate verranno effettuate anche nella nostra provincia li Livorno, con precisione nella stazione di Campiglia e Livorno nelle due corse giornaliere Roma-Milano e Milano-Roma. Qui si sta vendendo solo fumo. - hanno commentato - Come Usb vogliamo precisare che la linea ferroviaria tirrenica non supporta l'alta velocità, e quello stesso tratto è già percorso alla massima velocità dal treno Frecciabianca che da molti anni percorre la stessa linea tirrenica". 

Dopo l'inserimento della fermata del Frecciarossa, la fermata del Frecciabianca delle 16,05 risulterebbe al momento eliminata.

"Abbiamo notato che il tempo di percorrenza della tratta Campiglia-Livorno e viceversa viene percorso dal treno Frecciabianca in 33 minuti uguale al Frecciarossa 1000, ma notiamo che il prezzo del biglietto del Frecciarossa 1000 e più caro di 1,50 euro. - hanno detto dal sindacato - Questa politica danneggerà i lavoratori pendolari e le loro famiglie che tutti i giorni percorrono questa tratta, in più aggiungiamo la crisi del turismo causata dal Covid-19, la concorrenza dovrebbe portare la diminuzione del prezzo e dei tempi per favorire l'arrivo di turisti, ma così si fa la politica inversa, cioè disincentivare e portare il turista in altre località più vantaggiose economicamente, con prezzi e tempi dei trasporti più bassi. Fanno propaganda di immagine cambiando il colore del treno, facendo pensare alle persone di far prima ma in realtà non è così con l'aggravante di spendere di più. L'aumento di prezzo sarebbe stato giustificato se il treno Frecciarossa 1000 ci mettesse meno tempo nella tratta".

"Se si è interessati ad una vera rivoluzione sull'alta velocità ferroviaria come dichiarato dal presidente del consiglio Conte, - hanno concluso - si dovrebbe pensare anche ad investire sulla tratta tirrenica rendendola più veloce, non solo con il solo passaggio del treno ultraveloce. Nelle acciaierie piombinesi si producono rotaie per i treni ad alta velocità, sarebbe l'occasione giusta per fare investimenti nelle due direzioni, cioè dal lato industriale e infrastrutturale, così far ripartire l'economia sia locale che nazionale".



Tag
 
Programmazione Cinema Farmacie di turno

Ultimi articoli Vedi tutti

CORONAVIRUS

Lavoro

Attualità

Politica