Questo sito contribuisce alla audience di 
QUI quotidiano online.  
Percorso semplificato Aggiornato alle 15:22 METEO:PIOMBINO19°24°  QuiNews.net
Qui News valdicornia, Cronaca, Sport, Notizie Locali valdicornia
sabato 15 giugno 2024
Tutti i titoli:
corriere tv
Londra, Kate Middleton e la famiglia reale si affacciano dal balcone di Buckingham Palace

Politica sabato 16 febbraio 2019 ore 15:09

"Riaprite la Ztl di Venturina"

E' l'appello del candidato sindaco del Gruppo 2019 rivolto all'Amministrazione comunale. Bertini: "Dialogare con i cittadini e le categorie"



CAMPIGLIA MARITTIMA — Il Gruppo 2019 torna a dubitare dell'efficacia della chiusura della Ztl di Venturina. 

"Un’Amministrazione è forte se dialoga con i cittadini e le categorie, riesce ad instaurarci una sinergia d’intenti e pianifica il territorio insieme al tessuto sociale ed economico. - ha esordito il candidato sindaco Nicola Bertini - Nella decisione di chiudere la Ztl di Venturina è mancato tutto questo e il risultato non può che essere un danno per la comunità. L’improvvisazione e la mancanza di pianificazione hanno allontanato i cittadini dal centro, hanno peggiorato il quadro complessivo della viabilità e hanno reso impossibile la prosecuzione delle attività commerciali lì presenti. Molte attività oggi, si esprimono in modo chiaro, - ha aggiunto - se non si ripristina l’assetto preesistente, chiuderanno i battenti, già prima dell’insediamento della nuova amministrazione. Non si tratta di essere contro le pedonalizzazioni a prescindere né di voler disfare ciò che è stato appena fatto. Si tratta di essere concreti e di fronte agli errori commessi, perseguire una politica del minor danno".

"Comprendiamo come dividere il paese in favorevoli e contrari alla Ztl sia un danno che allontana la prospettiva di risolvere i problemi urbanistici del centro con una pianificazione complessiva della viabilità, dei servizi, dei parcheggi, entro cui può essere anche valutata una pedonalizzazione. Una progettazione che richiede tempo, ascolto, disponibilità al dialogo, tutte cose mancate sinora. Chiediamo, quindi, un gesto di responsabilità nei confronti della cittadinanza, all'Amministrazione in carica. Ripristinate le condizioni preesistenti e permettete che la prossima amministrazione sviluppi un progetto serio e articolato che coinvolga tutto il centro urbano. Nell'interesse di tutti".


Se vuoi leggere le notizie principali della Toscana iscriviti alla Newsletter QUInews - ToscanaMedia. Arriva gratis tutti i giorni alle 20:00 direttamente nella tua casella di posta.
Basta cliccare QUI

Tag
Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno