Questo sito contribuisce alla audience di 
QUI quotidiano online.  
Percorso semplificato Aggiornato alle 09:15 METEO:PIOMBINO16°20°  QuiNews.net
Qui News valdicornia, Cronaca, Sport, Notizie Locali valdicornia
sabato 18 maggio 2024
Tutti i titoli:
corriere tv
Una lince rossa si intrufola nel giardino del resort

Politica venerdì 28 ottobre 2022 ore 10:49

Turismo e opportunità, “siamo già in ritardo”

Gruppo 2019: “Il settore è in piena espansione, siamo già in ritardo ma ancora in tempo per recuperare rispetto ad altri ambiti”



CAMPIGLIA MARITTIMA — “La stagione estiva è finita e si fanno i conti: le attività chiudono per ferie e per le ristrutturazioni mentre ancora le temperature miti permettono di godere del mare e del nostro territorio. In effetti la nostra zona offre cosi tanto da chiedersi come sia possibile che il turismo ci raggiunga quasi esclusivamente per il mare, nonostante i prodotti tipici, nonostante la cultura che si respira ovunque e una natura meravigliosa”.

Da questa riflessione il Gruppo 2019 si domanda cosa fare di più per il territorio. 

“Ci ritroviamo al solito dilemma di come destagionalizzare gli arrivi, come far conoscere il nostro comune in maniera maggiore e più efficace contando che proprio noi, il mare non lo abbiamo. Si torna al solito incipit del collegamento sovracomunale, argomento tanto sentito da questa lista civica che potrebbe essere la spinta alla valorizzazione territoriale. - ha commentato - Con i fondi Pnrr sono stati fatti progetti, alcuni veramente incisivi da parte di alcuni Enti della val di Cornia, mentre nel nostro si parla di 160mila euro per i marciapiedi; è quindi naturale pensare a quali sarebbero secondo noi le priorità in cui investire e progettare”.

“Se davvero il turismo vuole essere preso come possibilità, cosa in cui il Gruppo 2019 crede fermamente da sempre, bisognerebbe focalizzare l'attenzione sulle piste ciclabili, che colleghino i borghi tra loro e si spingano fino al mare in modo che una parte di visitatori che già è attratta dalle nostre zone si ampli e sia spinta a conoscere tutta la Val di Cornia in ogni sua possibilità”.

“Il settore è in piena espansione, siamo già in ritardo ma ancora in tempo per recuperare rispetto ad altri ambiti in cui progetti significativi hanno già preso corpo. - hanno commentato - Il ritardo riguarda anche la pianificazione che ancora non ha sviluppato le linee fondamentali di penetrazione verso le colline e verso il mare, queste ultime davvero semplici da individuare per Campiglia che ha tre vie di collegamento naturali verso Serpaia, Baratti e Rimigliano, vie ancora viste solo come strade per automobili”.


Se vuoi leggere le notizie principali della Toscana iscriviti alla Newsletter QUInews - ToscanaMedia. Arriva gratis tutti i giorni alle 20:00 direttamente nella tua casella di posta.
Basta cliccare QUI

Tag
Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno
L'articolo di ieri più letto
Per sfuggire ai controlli dei carabinieri hanno prima dato in escandescenza per poi scappare nelle campagne circostanti
Offerte lavoro Toscana Programmazione Cinema Farmacie di turno

Qui Blog di Federica Giusti

QUI Condoglianze



Ultimi articoli Vedi tutti

Attualità

Attualità

Attualità