QUI quotidiano online. Registrazione Tribunale di Firenze n. 5935 del 27.09.2013
PIOMBINO
Oggi 18°21° 
Domani 17°26° 
Un anno fa? Clicca qui
Qui News valdicornia, Cronaca, Sport, Notizie Locali valdicornia
venerdì 23 agosto 2019

Attualità martedì 16 luglio 2019 ore 16:56

Ztl Venturina, raccolte le istanze ora al lavoro

Tre incontri per fare il punto sulla Ztl di Venturina e il suo futuro. La sindaca Ticciati ha aperto il confronto, il Gruppo 2019 chiede correzioni



CAMPIGLIA MARITTIMA — Sono trascorsi alcuni giorni dalle assemblee organizzate dall'Amministrazione comunale di Campiglia Marittima per tastare gli umori sulla Ztl di Venturina. La frazione resta in attesa di novità.

"Una discussione ricca, articolata e complessa che ha contribuito ad attualizzare e ricostruire il quadro conoscitivo grazie al contributo delle associazioni di categoria, dei commercianti e dei cittadini tutti. - ha commentato la sindaca Alberta Ticciati dal suo profilo social - Come da impegni, siamo da oggi al lavoro per produrre una proposta di insieme che provi a dare risposta alle varie istanze che sono emerse. Una cosa ci tengo molto a sottolinearla. - ha aggiunto - L’approccio di questa Amministrazione è e sarà questo. Più difficili saranno le questioni da affrontare e più ci apriremo al dialogo, per provare a prendere decisioni e fare scelte più solide, fondate e condivisibili, senza perdere mai di vista che l’obiettivo e l’ambizione più grande, alla quale non vogliamo rinunciare, è quella di lavorare a ricostruire un rapporto di fiducia e di stima tra le parti, per restituire al Comune quel ruolo di guida, punto di riferimento, supporto di cui la comunità ha bisogno".

Proprio sulla Ztl di Venturina si era divisa la cittadinanza lamentando, a seguito della chiusura al traffico, un calo di fatturato per gli esercizi che vi insistono e minore frequentazione. 

Sull'argomento è intervenuto anche il Gruppo 2019 attraverso i propri canali. 

"Oggi possiamo affermare che alcune indicazioni sulla Ztl di Venturina sono chiare. Chi per un motivo, chi per un altro, tutti richiedono correzioni anche radicali. - hanno commentato - Gli obiettivi di creare un centro di aggregazione sociale e di attrattiva, di rivitalizzare il centro e di garantire condizioni di viabilità funzionali non sono stati traguardati e non potranno esserlo se non si pongono dei correttivi urgenti, visto che questi non possono essere raggiunti solamente con l’opera meritoria delle associazioni che con i loro eventi cercano di tenere vivo il corso. Dopo la sperimentazione dei papaveri occorre proseguire, andare avanti, - hanno aggiunto dal Gruppo 2019 - rimuovendo gli elementi che a detta di tutti rappresentano un peggioramento per la comunità e, avviando subito una progettazione urbanistica di alto livello che coinvolga tutto il centro urbano mettendo il relazione ztl, viabilità, aree a parcheggio, fiera. Mentre questa progettazione si concretizza, attraverso l’eliminazione di quegli elementi che impediscono all’area di essere transitabile, si può ottenere un’area flessibile su cui è possibile sperimentare chiusure per alcune fasce orarie e aperture”.

La speranza è che qualcosa si muova entro Agosto.

Intanto dopo l'incontro sempre organizzato dall'Amministrazione comunale e dedicato alla Ztl del centro storico sono state avanzate delle soluzioni alle richieste dei residenti (leggi qui l'articolo correlato).



Tag

Maltempo ad Ascoli Piceno, tromba d'aria in centro: le urla dei cittadini mentre il vento spazza via tutto

Ultimi articoli Vedi tutti

Attualità

Cronaca

Lavoro

Attualità