Questo sito contribuisce alla audience di 
QUI quotidiano online.  
Percorso semplificato Aggiornato alle 11:18 METEO:PIOMBINO19°24°  QuiNews.net
Qui News valdicornia, Cronaca, Sport, Notizie Locali valdicornia
giovedì 23 settembre 2021
Tutti i titoli:
corriere tv
Draghi: «Un governo che cerca di non far danni è già molto, ma non basta». Applausi dalla platea

Attualità sabato 31 luglio 2021 ore 10:26

Oltre 50 regionali per la Costa degli Etruschi

La firma del protocollo

Protocollo d’intesa tra Ambito turistico e Comitato Promotore Costa Etruska per offrire nuovi servizi ai turisti



CASTAGNETO CARDUCCI — Si chiama Etruschi Line ed è un'offerta che Trenitalia ha attivato dal 13 giugno e che prevede oltre 50 treni regionali al giorno, con fermate nelle principali località del litorale tirrenico, lungo la Costa degli Etruschi. L’offerta è stata inoltre arricchita giornalmente da 8 treni diretti da/per Firenze e 14 da/per Roma.

Giovedì 29 luglio gli amministratori dei comuni costieri dell’Ambito Turistico Costa degli Etruschi e i rappresentanti del Comitato Promotore Costa Etrusca, hanno firmato, alla Zattera di Marina di Castagneto Carducci (LI), un protocollo d’intesa per incentivare l’uso dei treni di questa nuova linea, dedicata alla Costa degli Etruschi. Il protocollo d'intesa avrà durata fino al 30 settembre 2021, ma potrà essere prolungato. Quest’estate inoltre, chi sceglierà i treni regionali di Trenitalia per raggiungere la Costa degli Etruschi, il litorale toscano che si estende tra Livorno e Piombino, potrà usufruire di vantaggi speciali grazie a un accordo di collaborazione tra Trenitalia e il Comitato Promotore Costa Etruska, nato per promuovere economicamente e turisticamente il territorio. Il Comitato si propone di riunire gli imprenditori per ottimizzare e unificare l’intero comparto di accoglienza dei turisti sulla costa.

L’obiettivo comune dell’accordo e del protocollo è quello di incentivare la mobilità sostenibile, promuovere il territorio e i servizi. Una navetta gratuita accoglierà i turisti alla stazione ferroviaria e li accompagnerà alle strutture ricettive che, grazie alla firma del protocollo, hanno aderito all’iniziativa. Inoltre per i collegamenti in autobus dalla stazione e ai borghi sarà possibile avere un biglietto scontato per chi arriverà in treno. Altre agevolazioni sono previste per chi sceglierà di viaggiare con Etruschi line, anche negli stabilimenti balneari e nelle strutture di ristorazione, nelle cantine, nelle molte attività commerciali che hanno aderito e nei parchi acquatici e di divertimento.

Il protocollo d’intesa tra Ambito Turistico e Comitato Promotore è finalizzato invece a incentivareulteriormente l’utilizzo del treno a fini turistici, culturali e per la fruizione del tempo libero verso le stazioni presenti nei Comuni dell'Ambito e in particolare per le stazioni di Castiglioncello e Vada nel Comune di Rosignano, di Cecina, di Bolgheri nel comune di Bibbona, di Donoratico nel Comune di Castagneto Carducci, di San Vincenzo, di Vignale nel Comune di Piombino e di Campiglia Marittima, ma le iniziative legate al progetto coinvolgeranno anche i Comuni delle zone interne e collinari dell'Ambito Turistico per creare ulteriori servizi di mobilità sostenibile connessi ai treni, da offrire ai turisti che sceglieranno di pernottare nell’entroterra o nei borghi collinari.

Tag
Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno
L'articolo di ieri più letto
Dall'azienda: "Impegnati a rimanere sul territorio. Attivato un canale con il Mise". Il sindaco pensa al recupero delle aree dismesse
Offerte lavoro Toscana Programmazione Cinema Farmacie di turno

Qui Blog di Riccardo Ferrucci

QUI Condoglianze



Ultimi articoli Vedi tutti

Attualità

Attualità

CORONAVIRUS

Lavoro